Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 apr 2022

Lazio, Zaccagni è incedibile. Ma Lotito si tutela in caso di offerte irrinunciabili

I biancocelesti sono pronti a esercitare il diritto di riscatto, ma molti club sono interessati al classe '95

14 apr 2022
ada cotugno
Sport
Zaccagni è la sorpresa dei biancocelesti
Zaccagni è la sorpresa dei biancocelesti
Zaccagni è la sorpresa dei biancocelesti
Zaccagni è la sorpresa dei biancocelesti

Roma, 14 aprile 2022- Mattia Zaccagni è stato una delle grandi sorprese per la Lazio in questa stagione. Dopo i primi mesi di inserimento sotto la guida di Maurizio Sarri il giocatore ha trovato un grande ritmo e adesso è fra i titolari inamovibili del tridente biancoceleste. Claudio Lotito lo riscatterà dal Verona alla fine di questa stagione, ma su di lui sono finiti gli occhi di alcuni club europei che potrebbero scatenare una vera e propria asta la prossima estate.

Pronto il riscatto

Zaccagni è approdato a Formello all'inizio di questa stagione in prestito con diritto di riscatto dal Verona. La Lazio eserciterà il suo diritto versando 7.1 milioni di euro con pagamento triennale, come da accordi al momento della firma. Ma mentre Sarri si gode il suo nuovo pupillo che ha trovato una grande intesa con Immobile e Felipe Anderson, in giro per l'Europa c'è chi ha già messo nel mirino il classe '95 che ha superato a pieni voti l'esame di maturità in questo campionato. Fin qui Zaccagni ha segnato 6 gol e fornito 5 assist nelle 25 partite giocate in Serie A, ai quali va aggiunta anche l'unica rete messa a segno nelle 5 sfide disputate in Europa League.

Le alternative

Chiaramente per la Lazio Zaccagni resta un giocatore incedibile: la società dovrà affrontare già diverse partenze e Sarri non vuole perdere i suoi punti di riferimento anche in attacco, dove ormai i meccanismi sono molto rodati. Il giocatore però potrebbe muoversi soltanto in caso di offerta irrinunciabile che consentirebbe così ai biancocelesti di finanziare il mercato e bloccare il suo sostituto. Lotito si è già tutelato e assieme a tutta la dirigenza è ritornato a parlare di due vecchi obiettivi dei biancocelesti. Si tratta di Sarabia del PSG e di Kostic dell’Eintracht Francoforte, nomi che piacciono tanto anche ad altre squadre italiane ma che per adesso non rappresentano una priorità per la Lazio.

Leggi anche - Napoli, Giuntoli: "Siamo feriti ma vivi"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?