29 gen 2022

Wilshere: "Mi manca giocare a calcio. Sono geloso dei giocatori"

L'ex Arsenal, oggi senza contratto, si confessa al Daily Mail: "Non voglio usare la parola depressione, ma avevo pensieri negativi. Posso ancora giocare"

Jack Wilshere (Ansa)
Jack Wilshere (Ansa)

Bologna, 29 gennaio 2022 - "La mia carriera da giocatore non è ancora finita". Jack Wilshere non molla e vuole tornare a giocare a calcio come professionista. Il centrocampista inglese, ex promessa del calcio mondiale ora ormai trentenne, è tornato a parlare della propria delicata situazione al Daily Mail. Secondo gli addetti ai lavori era destinato a compiere grandi cose quando ancora giocava all'Arsenal, ma ben presto è entrato in una spirale di infortuni che lo hanno profondamente condizionato nella crescita. Oggi si ritrova senza contratto.

Wilshere: "Mi manca giocare a calcio"

Jack Wilshere ha ancora tanta voglia di giocare. L'ultima esperienza al Bournemouth non stata delle migliori e il suo contratto è scaduto il 31 giugno 2021; da quel momento, l'inglese ha continuato ad allenarsi con l'Arsenal, senza però aver trovato una squadra nella quale rimettersi in gioco. A trent'anni, il centrocampista non vuole cedere al ritiro: "La mia carriera non è finita. Sono ancora in grado di giocare in Premier League, perché sono convinto di poter gestire il mio fisico ed essere decisivo. Non riuscirei ad allenarmi con la prima squadra dell'Arsenal, se non riuscissi a stare al passo". Il vero cruccio e rimpianto di Wilshere sono i numerosi infortuni patiti nel corso degli anni: "Sto pagando il prezzo dei tanti stop. Provo una sensazione strana, ma l'anno scorso stavo decisamente peggio".

Wilshere ha raccontato il periodo complicato che ha attraversato: "Mi ritrovavo su un campo da golf alle tre del pomeriggio e neanche controllavo il punteggio. Non voglio usare la parola depressione, ci sono molte persone che stanno peggio, ma avevo pensieri negativi. Restavo a letto fino a mezzogiorno, non dormivo, me la prendevo con me stesso. Oggi sono geloso dei giocatori, mi manca giocare e voglio ancora far parte di quel mondo".

Leggi anche: Finale Australian Open, Nadal-Medvedev. Orari e tv

GABRIELE SINI

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?