Wanda Nara (ANSA)
Wanda Nara (ANSA)

Milano, 7 aprile 2020 – Non si è fatta attendere la replica di Wanda Nara che attraverso le colonne di “Chi” ha risposto all’ex compagno Maxi Lopez che qualche giorno fa l’aveva accusata di aver esposto i loro figli a un alto rischio sanitario portandoli da Parigi, dove gioca Mauro Icardi, attuale compagno della showgirl argentina, alla Lombardia: “Maxi mi ha accusata di aver portato i bambini nel cuore della pandemia ma sa benissimo che io abito in un paesino vicino a Como dove sono stati registrati pochi casi di Coronavirus e siamo al sicuro. Qui abbiamo casa e quella di Parigi la dovevamo lasciare perché scadeva l’affitto. Ci siamo consultati con il pediatra prima di prendere questa decisione e muoverci.”

La moglie di Icardi ha poi concluso: “Ci sentiamo italiani ormai e, se mi dovesse succedere qualcosa, preferirei che mi succedesse qui e non in Argentina. Potevamo prendere un volo privato e andare là ma abbiamo preferito farci un viaggio di 750 chilometri in due macchine cantando tante canzoni nelle nove ore e mezza di viaggio. Era più rischioso partire per l’Argentina. Lopez dovrebbe essere più felice delle mie attenzioni di madre…”