Arturo Vidal
Arturo Vidal

Milano, 30 agosto 2020 - Dopo aver sostanzialmente mollato Sandro Tonali, adesso diretto al Milan, l'Inter lavora su altri obiettivi a centrocampo. Uno dei primi nomi della lista resta quello di Arturo Vidal, indicato da Antonio Conte come il rinforzo ideale. Il cileno, già cercato dai nerazzurri un'estate fa, è destinato a lasciare il Barcellona dopo due stagioni e non ha mai nascosto la propria stima nei confronti dell'ex tecnico. Stima ribadita in giornata in un'intervista concessa allo youtuber messicano Daniel Habif. "Come allenatore è una macchina, tatticamente è il numero uno. Ha saputo adattare le mie caratteristiche alla sua idea di gioco, modificando un po' il sistema", le parole del classe '87. 

Le dichiarazioni più interessanti però sono state quelle relative all'insediamento di Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus, al quale Vidal ha mandato un messaggio abbastanza chiaro. "E' spettacolare il fatto che sia diventato tecnico della Juve. Se era incredibile quando giocava, immaginiamoci da allenatore. Ha una visione che non hanno in molti o che nessuno ha mai avuto nel calcio, quindi penso che possa fare molto bene. Abbiamo passato quattro anni insieme vincendo altrettanti scudetti e se mi chiamasse sarei contento. Il mio futuro? Sono tranquillo. Se deve succedere, succede. Ho molto affetto per il Barcellona, ma vedremo". 

Insomma, Vidal non ha chiuso la porta a un suo ritorno alla Vecchia Signora, anche se le strategie bianconere sembrano andare in una direzione diversa, nonostante l'apprezzamento di Pirlo per il vecchio compagno.