23 apr 2022

Serie A, Verona-Sampdoria 1-1: Caprari risponde a Caputo

I blucerchiati prendono un punto salvezza al Bentegodi

manuel minguzzi
Sport
Hellas Verona's Gianluca Caprari jubilates after scoring the goal 1-1 during the Italian Serie A soccer match Hellas Verona vs Sampdoria UC at Marcantonio Bentegodi stadium in Verona, Italy, 23 April 2022.
ANSA/FILIPPO VENEZIA
Gianluca Caprari esulta dopo il gol dell'1-1 (Ansa)

Verona, 23 aprile 2022 - La Samp, dopo un periodo difficile, muove a piccoli passi la classifica in una lotta salvezza ancora serrata. Gli uomini di Giampaolo fermano il Verona al Bentegodi per uno a uno, vantaggio di Caputo sugli sviluppi di un rigore, pareggio a dieci dalla fine di Caprari. La Samp sale a 30, il Verona a 49.

Caputo gol

Il Verona parte forte, con il solito ritmo, con la solita propulsione sulle fasce e il classico schema da quinto a quinto. Così la squadra di Tudor crea la prima occasione con il cross di Lazovic per l'inserimento di Faraoni, tutto solo, sul secondo pallo: esterno destro alle stelle. Samp subito in difficoltà di ritmo e gioco, piovono cross dalle parti di Audero che in qualche modo si salva. A metà tempo c'è un piatto destro volante di Tameze che sibila a lato del palo, mentre i blucerchiati si vedono con una incursione di Candreva sul fondo il cui cross teso è sventato dalla difesa. Sembra tutto indirizzato per un intervallo in parità ma c'è un fulmine a ciel sereno al 43': su una palla vagante in area Hellas si inserisce Caputo in anticipo su Gunter che lo pesta, rigore netto e solare che Ayroldi non ha dubbi a fischiare. Sul dischetto va proprio il numero dieci che si fa neutralizzare il tiro ma la ribattuta gli finisce esattamente sui piedi per il più facile dei tap in, 0-1.

Caprari acciuffa il pari

 

Il Verona apre la ripresa arrembando, ma le idee scarseggiano e la precisione anche. Non c'è tanto da segnalare nel primo quarto d'ora, infatti Tudor va con i cambi: dentro Depaoli e Lasagna per dare maggior spinta offensiva. Giampaolo invece inserisce qualità con Sensi ed Ekdal per gestire meglio palla. Dopo un primo tempo più complicato, la doria amministra meglio la ripresa al cospetto di un Verona a caccia di soluzioni, senza trovarle. Audero vive nel secondo tempo abbastanza tranquillamente fino al 70' quando è costretto ad una difficile uscita bassa su filtrante di Caprari per Lasagna. Il Verona però ha un sussulto al 78', palla in verticale per Caprari con la difesa impreparata, soprattutto il neo entrato Yoshida, batti e ribatti che favorisce il numero dieci lesto a trafiggere Audero che nel frattempo era uscito, 1-1. Poche cose nel finale, il Verona non ha la forza di cercare la vittoria, la Samp si accontenta di un punto che muove la classifica. Giampaolo fa un passettino verso la salvezza salendo a 30 punti, Tudor avvicina i 50.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?