Achraf Hakimi
Achraf Hakimi

Milano, 22 dicembre 2020 – L’operazione sorpasso dell’Inter passa dalla trasferta di Verona. Con il Milan impiegato contro una Lazio in risalita, i nerazzurri possono sperare nella vetta se dovessero ottenere la settima vittoria consecutiva. Non è dello stesso avviso il Verona di Juric, reduce da un ottimo avvio di stagione che ha portato gli scaligeri in zona Europa. Ma il tecnico gialloblù dovrà fare i conti con diverse assenze in attacco.

Verona senza punte, Inter con i soliti

Juric non potrà contare su Benassi in mediana, si aggiunge Barak squalificato, a cui vanno sommati gli infortuni in avanti di Di Carmine, Favilli e Kalinic. 3-4-2-1 per gli scaligeri, consueta difesa a tre con Dawidowicz, Gunter e Ceccherini, in mediana Faraoni e Dimarco esterni, Tameze e Veloso gli interni. In avanti Lazovic e Zaccagni alle spalle della punta che dovrebbe essere Salcedo. Poco turnover nell’Inter nonostante la quarta partita in poco più di 10 giorni. Confermato il modulo, il 3-5-2, con Skriniar, De Vrij e Bastoni davanti ad Handanovic, Hakimi e Young i quinti di centrocampo, Brozovic in regia supportato dall’insostituibile Barella e probabilmente Vidal al posto di Gagliardini. Coppia d’attacco Lukaku-Lautaro con Sanchez ancora ai box.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Dimarco; Lazovic, Zaccagni; Salcedo. All. Juric

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lautaro, Lukaku. All. Conte.

Orari tv

 

Fischio d’inizio mercoledì 23 dicembre alle ore 18.30 allo stadio Bentegodi di Verona, con diretta esclusiva su Sky sui canali Sky Sport Serie A, 202, e Sky Sport 251.

Leggi anche - Serie A, Juve-Fiorentina: orari tv e probabili formazioni