Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
4 apr 2022

Verona-Genoa 1-0: basta il gol di Simeone

L'Hellas passa contro il Grifone con una rete del Cholito al 5'. Rossoblù ancora invischiati in zona retrocessione

4 apr 2022
gabriele sini
Sport
Hellas Verona'S Giovanni Simeone jubilates after scoring the goal 1-0  during the Italian Serie A soccer match Hellas Verona  vs Genoa FC at Marcantonio Bentegodi stadium in Verona, Italy, 4 April 2022. 
ANSA/EMANUELE PENNACCHIO
L'esultanza di Simeone dopo il gol (Ansa)
Hellas Verona'S Giovanni Simeone jubilates after scoring the goal 1-0  during the Italian Serie A soccer match Hellas Verona  vs Genoa FC at Marcantonio Bentegodi stadium in Verona, Italy, 4 April 2022. 
ANSA/EMANUELE PENNACCHIO
L'esultanza di Simeone dopo il gol (Ansa)

Verona, 4 aprile 2022 - Hellas Verona e Genoa si sfidano nel primo posticipo del lunedì di Serie A, valido per la 31^ giornata. Gli scaligeri sbloccano subito la gara con Simeone e conservano il gol di vantaggio nell'arco di tutto il match, durante il quale i rossoblù non riescono a rendersi mai realmente pericolosi. L'Hellas sale così a 45 punti in classifica, mentre il Grifone resta penultimo a quota 22, a -3 dal Cagliari quartultimo.

Primo tempo

Tudor schiera la difesa a tre e, nel reparto offensivo, è costretto a fare a meno di Barak. Al suo posto c'è Bessa, accanto a Caprari e Simeone. Blessin sceglie il 4-2-3-1 con Melegoni, Gudmunsson e Portanova alle spalle di Destro. Il Verona pressa alto e al 5' recupera un pallone determinante: Caprari combina con Bessa, che manda nello spazio Simeone, il quale batte Sirigu dopo un contrasto con Vasquez. Il Genoa reagisce al quarto d'ora con Portanova, il cui tiro viene respinto in tuffo da Montipò. Gli scaligeri colpiscono un palo al 22', quando Caprari in area scaglia un destro verso il secondo palo; il portiere si allunga e, con la punta delle dita, devìa il pallone sul legno. Una decina di minuti dopo è ancora Caprari ad impegnare Sirigu, che stavolta blocca sul primo palo. Le squadre vanno a riposo con l'Hellas sopra per 1-0.

Secondo tempo

Pronti-via e il Verona ha una chance con Simeone, che di testa sfiora la traversa su assist di Caprari. Dall'altra parte Destro cerca l'eurogol in rovesciata, ma colpisce troppo centrale. Al 69' i rossoblù vanno a centimetri dal pareggio: Piccoli gira verso la porta un pallone sporco giunto in area, Lazovic si immola e salva sulla linea. Gli scaligeri tornano all'assalto al 77', quando Hongla conclude di destro e trova la risposta dell'estremo difensore. A niente serve il tentativo finale degli ospiti, che non riescono a bucare la retroguardia degli uomini di Tudor.


Leggi anche: Champions League, il programma dei quarti di finale

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?