Venezia-Fiorentina
Venezia-Fiorentina

Venezia, 18 ottobre 2021 - Il Venezia ospita la Fiorentina per il posticipo del lunedì dell'ottava giornata di Serie A. I lagunari conquistano la seconda vittoria stagionale grazie al gol di Aramu su assist di Henry, firmato al minuto 36. I viola rimangono in dieci per l'espulsione di Sottil al 77' e, nonostante gli sforzi profusi, non riescono a rimettere in carreggiata una partita maschia e dalle poche opportunità da gol. Il Venezia sale a quota 8 punti in classifica, mentre i toscani rimangono fermi a 12.

Primo tempo

Zanetti schiera i suoi con il modulo ad albero di Natale; Aramu e Johnsen in avanti supportano l'unica punta Henry. Italiano sceglie il 4-3-3 con il tridente Callejon-Sottil-Vlahovic. Il match procede con ritmi piuttosto blandi e lunghe fasi di studio. La prima opportunità è della Fiorentina e arriva al 22', quando Bonaventura penetra centralmente e la sua conclusione sporcata da Ceccaroni viene deviata con la punta delle dita da Romero. Il Venezia prende in mano le redini del match e si porta in vantaggio al 36': Busio innesca la corsa di Henry, che una volta entrato in area appoggia alla sua sinistra per Aramu, che a porta spalancata sigla l'1-0.

Secondo tempo

Il match continua ad essere molto tattico; il Venezia si chiude bene e non concede spazi alla Fiorentina, che non riesce a sua volta ad accendere la fantasia dei suoi giocatori offensivi. I viola trovano uno spiraglio dai sedici metri con Duncan, che sfiora la traversa a un quarto d'ora dal termine. Italiano deve però riorganizzare la squadra al 77' a causa di un'ingenuità di Sottil, che commette un fallo evitabile e riceve la seconda ammonizione della propria gara; i toscani rimangono in dieci uomini nel finale di partita. Nonostante l'inferiorità numerica, gli ospiti caricano a testa bassa alla ricerca di un insperato pareggio. Al minuto 84 Benassi riesce ad incornare sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato dalla fascia, ma il portiere è attento e blocca a terra. Nei minuti di recupero la Fiorentina ci prova in tutti modi e Vlahovic va a centimetri dal gol con una conclusione a giro da fuori area.

Leggi anche: Champions League, probabili formazioni e tv