Lucca (Alive)
Lucca (Alive)

Dublino, 12 novembre 2021 - Con un gol per tempo (a segno Lucca e Cancellieri) l'Italia Under-21 liquida la pratica Irlanda e mantiene il ritmo della Svezia, che intanto banchettava sulla Bosnia-Erzegovina confermandosi leader del Gruppo F. Martedì gli scandinavi, battendo proprio la Nazionale allenata da James Crawford, potrebbero scavare un fosso tra sé e gli azzurrini, che invece continueranno il proprio cammino verso Georgia-Romania 2023 il prossimo marzo sfidando il Montenegro.

Primo tempo

Dopo un'iniziale fase di studio nella quale l'Irlanda si era mostrata più vivace in particolare con Wright, l'Italia guadagna metri e costruisce due buone occasioni tra il 13' e il 15' con Vignato, che in semi rovesciata sfiora il bersaglio grosso e Ricci, che si inserisce per vie centrali, elude con una finta di corpo la marcatura di un difensore di casa e scocca un mancino di poco alto. Gli azzurrini crescono col passare dei minuti e prima sfiorano il vantaggio con una punizione di Esposito che si schianta sulla barriera e poi lo concretizzano al 31' con Lucca, che si ritrova sui piedi la sfera dopo un discutibile stop di petto di O'Brien su cross di Rovella e con un destro in caduta trafigge Maher. L'Italia potrebbe addirittura raddoppiare al 39', quando ancora un eccellente Rovella pesca stavolta Vignato, che disorienta il proprio marcatore ma poi, col destro, da ottima posizione non riesce a centrare lo specchio della porta per una questione di centimetri. A ridosso del duplice fischio il numero 20 prova ad avere maggior fortuna nelle vesti di rifinitore, ma la seguente conclusione di Ricci si spegne sul fondo senza troppe pretese.

Secondo tempo

L'Italia rientra in campo con determinazione e sfiora ancora il raddoppio con una potente volée di Cambiaso. Col passare dei minuti il copione cambia e pian piano l'Irlanda guadagna metri: al 68' un affondo dei padroni di casa produce una punizione battuta da Wright che, con la complicità del disimpegno errato del neo entrato Pirola (fuori l'infortunato Lovato), arma la botta al volo di Ebosele di poco alta. Passato lo spavento, gli azzurrini tornano ad attaccare: a provarci sono Rovella (conclusione rasoterra bloccata in due tempi da Maher) e Vignato (destro fuori di un soffio). Gli ospiti insistono al 78', quando un tiro di Lucca diventa un assist per Rovella, il cui mancino è tuttavia impreciso: poco dopo servono invece i guantoni di Maher per respingere la botta di Colombo. L'Italia non la chiude e l'Irlanda cerca di approfittarne rendendosi pericolosa dagli sviluppi di un calcio di punizione all'82': Devoy batte e Bagan effettua una sponda che arma l'inserimento di Tierney sventato da un miracolo di Carnesecchi. Sul ribaltamento è altrettanto bravo Maher sul mancino di Colombo a chiusura di una ripartenza orchestrata da Vignato e Rovella. Il raddoppio è comunque nell'aria e arriva al 90', quando Lucca e Cancellieri imbastiscono un contropiede capitalizzato proprio dal sinistro vincente del numero 18 sul quale cala il sipario sul match di Dublino.

Under 21, la classifica

Tabellino

IRLANDA (3-4-2-1): Maher; O'Brien, McGuinness, Bagan; O'Connor, Coventry, Kilkenny (31'st Tierney), Wright; Smallbone (31' st Devoy), Noss (11'st Ebosele); Whelan (11'st Ogunfalu-Kayode). In panchina: Odumosu, Ferry, McEntee, Hondermarck, Ferguson. Allenatore: Crawford. 

ITALIA (4-3-3): Carnesecchi; Bellanova, Okoli, Lovato (34' pt Pirola), Cambiaso; Rovella, Esposito, Ricci; Colombo (41'st Cancellieri), Lucca, Vignato (47'st Mulattieri). In panchina: Turati, Quagliata, Ferrarini, Fagioli, Ranocchia, Mulattieri, Piccoli. Allenatore: Nicolato.

Arbitro: Horatiu Mircea Fesnic (ROM). 

Reti: 31' pt Lucca, 44'st Cancellieri. Note: Serata nuvolosa, campo in perfette condizioni. Ammonito: Esposito. Angoli: 3-3 Recupero: 2' pt; 3'st.

Rivivi il live