Andrea Belotti esulta dopo aver realizzato il rigore (Alive)
Andrea Belotti esulta dopo aver realizzato il rigore (Alive)

Udine, 10 aprile 2021 - L'Udinese ospita il Torino alla Dacia Arena per l'ultimo anticipo del sabato di Serie A, valido per la 30esima giornata. Come da pronostico il match è piuttosto bloccato e senza troppi pericoli da una parte e dall'altra. Come spesso capita in questi casi, a decidere la gara è un episodio: Arslan regala un rigore al Toro, che Belotti realizza al 61'. Ai granata basta questa rete per portare a casa i tre punti, necessari per allungare sul Cagliari terzultimo.

Primo tempo


Gotti e Nicola schierano le loro squadre con la difesa a tre. L'Udinese sceglie in attacco Pereyra e Llorente, per il Torino ci sono Sanabria e Belotti supportati da Verdi. Il primo quarto d'ora di gara è estremamente bloccato, con il solo Llorente che tenta un colpo di testa non pericoloso al 14'. I friulani alzano i ritmi e De Paul prova a calibrare la mira con una conclusione dalla distanza al 23', che si spegne però in curva. Il Toro ha una grandissima chance alla mezz'ora, quando Rincon riceve un buon cross di Vojvoda e tenta di battere a rete; una deviazione salva in angolo i padroni di casa. I granata rischiano di fare una frittata al 33' per via di un'incomprensione tra Buongiorno e il portiere, che regala a Molina la possibilità di calciare; il calciatore bianconero colpisce però incredibilmente sul fondo da distanza ravvicinata. Sul finale di tempo Milinkovic è costretto a due interventi: il primo su un tiro dalla distanza di De Paul, il secondo su un'incornata di Llorente, che comunque riesce a gestire senza troppi problemi.

Secondo tempo

Il Torino sblocca il risultato al minuto 61. Arslan travolge in area Belotti, l'arbitro concede il calcio di rigore che lo stesso Gallo realizza dagli undici metri per l'1-0 granata. L'Udinese si riversa in attacco per cercare il pari e al 71' l'arbitro va al VAR per verificare un contatto tra Becao e Buongiorno, giudicato però fuori area dal direttore di gara. I friulani non riescono a rendersi pericolosi, ma lo fa Izzo dall'altra parte al minuto 80 con un colpo di testa che finisce di poco fuori. Anche gli ultimi assalti dei padroni di casa sono vani e il match si conclude sullo 0-1.

Leggi anche: Parma-Milan 1-3, i rossoneri sbancano il Tardini