5 mar 2022

Udinese-Sampdoria 2-1, alla Dacia Arena si decide tutto in un quarto d'ora

I gol di Deulofeu, Udogie e Caputo arrivano tutti nei primi quindici minuti di gioco. Vittoria preziosa per i friulani in ottica salvezza

gabriele sini
Sport
Udinese�s Gerard Deulofeu celebrates after scoring a goal  1-0 during the italian soccer Serie A match Udinese Calcio vs UC Sampdoria at the Friuli - Dacia Arena stadium in Udine, Italy, 05 March 2022
ANSA/ALESSIO MARINI
Udinese-Samdporia (Ansa)

Udine, 5 marzo 2022 - L'Udinese ospita la Sampdoria alla Dacia Arena, per il primo anticipo del sabato valido per la 28^ giornata di Serie A. A Udine accade tutto nel primo quarto d'ora: Deulofeu apre le marcature al 3', Udogie raddoppia per i friulani al 12' e Caputo accorcia le distanze per i blucerchiati al 13'. Il match resta intenso, ma si chiude sul risultato di 2-1 per i padroni di casa, che allungano proprio sugli ospiti a quota 29 punti; i genovesi restano fermi a quota 26, a +4 dalla zona retrocessione.

Udinese-Sampdoria 2-1, rivivi la diretta

Serie A, le partite - classifica

Primo tempo

Cioffi schiera la difesa a tre e davanti si affida al tandem Beto-Deulofeu. Giampaolo si presenta con il 4-3-1-2, con Sensi sulla trequarti in appoggio a Caputo e Quagliarella. Le due squadre non perdono tempo: al 3' Deulofeu sblocca la gara su assist di Pereyra e al 12' Udogie raddoppia. La Sampdoria, che sembrava già essere k.o a causa della partenza corsara dell'Udinese, accorcia invece le distanze già al 13' con Caputo. Prima del quarto d'ora di gioco lo score recita 2-1 per i friulani. I padroni di casa proseguono nel loro assedio offensivo. Alla mezz'ora Udogie sfiora la doppietta personale e, poco dopo, Falcone si distende in tuffo per evitare il peggio sulla conclusione di Wallace, scaturita dagli sviluppi di un calcio d'angolo. Nel finale i blucerchiati hanno una fiammata, che permette a Candreva di trovare un buon angolo per il tiro; il suo diagonale rasoterra è troppo chiuso e si spegne a lato.

Secondo tempo

Il match mantiene una buona intensità, ma le difese sembrano aver preso le misure e non concedere più nulla ai rispettivi avversari. Pereyra al 64' ci prova dal limite dell'area, ma il suo destro termina alto di pochi centimetri; poco dopo conclude anche Wallace, che trova la risposta a mani aperte del portiere doriano. Al 66' Beto va in cielo per impattare di testa il corner di Deulofeu e colpisce in pieno la traversa. La Samp non ci sta e resta aggrappata alla partita. Caputo si libera in area al minuto 70, inquadra la porta e sbatte contro l'estremo difensore friulano, che salva il vantaggio. Nel finale i genovesi non riescono ad incidere e tornano a casa senza alcun punto.

Leggi anche: Serie A, le partite di oggi

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?