13 mar 2022

Udinese-Roma 1-1: rigore di Pellegrini al 94'

Un calcio di rigore al 93' evita alla Roma la sconfitta contro i friulani

ada cotugno
Sport
Pellegrini trova il pari con un calcio di rigore
Pellegrini trova il pari con un calcio di rigore

Udine, 13 marzo 2022- Un altro gol all'ultimo secondo, questa volta arrivato grazie al calcio di rigore di Pellegrini: il capitano della Roma evita alla sua squadra una sconfitta pesante contro l'Udinese in una partita complicata per i giallorossi. I friulani riescono a sbloccare il risultato nel primo tempo e trovano diverse occasioni per il raddoppio, ma alla fine portano a casa soltanto un punto per il tocco di mano di Zeegelaar.

Primo tempo

La Roma prova a essere pericolosa con le ripartenze in velocità, guidata dalle incursioni di Zaniolo, ma a sbloccare la partita quasi a sorpresa è l'Udinese al 15' con Molina che sfrutta gli sviluppi di un calcio d'angolo per mandare in porta un tiro di prima intenzione dal limite dell'area di rigore. I friulani sono in fiducia e trovano altre buone occasioni, come quella capitata al 38' sui piedi di Makengo che supera Rui Patricio ma manda il pallone contro la traversa. I giallorossi non riescono ad alzare il ritmo e, nonostante la grande percentuale di possesso palla, non riescono a creare manovre offensive efficaci contro un avversario bravo a difendersi per poi ripartire.

Secondo tempo

Mourinho cambia veste alla sua Roma al rientro in campo, puntando sul 3-4-3 con l'inserimento di El Shaarawy all'intervallo al posto di Sergio Oliveria. Il cambio tattico non porta frutti immediati perché è sempre l'Udinese a trovare le occasioni più ghiotte, questa volta con Makengo che con il destro sfiora di poco la porta. Il primo squillo giallorosso arriva con l'inserimento di Felix che in pochissimi minuti prova il tiro a giro che sorprende Silvestri ma finisce fuori dallo specchio della porta, seguito dal tentativo di El Shaarawy che serve un tap-in ai suoi compagni sulla respinta del portiere, senza però riuscire a sbloccare la partita. E mentre la partita sembra scorrere verso il finale ecco che i giallorossi riescono a cambiare le carte in tavola: al 93' Zeegelaar tocca un pallone di mano in area e regala agli avversari un calcio di rigore trasformato da Pellegrini che in extremis segna l'1-1. La Roma evita la sconfitta all'ultimo secondo e resta aggrappata al sesto posto assieme all'Atalanta.

Leggi anche - Lazio-Venezia, le probabili formazioni

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?