Il calcio torna in Turchia dal 12 giugno
Il calcio torna in Turchia dal 12 giugno

Roma, 6 maggio 2020 - Periodo di annunci ufficiali nel mondo del calcio, tra chi rinuncia a terminare la stagione e chi invece programma la ripresa del campionato. L'ultima federazione ad annunciare il ritorno in campo è stata quella turca, che nella giornata di oggi ha fatto sapere anche le date del nuovo via del proprio campionato. 

La SuperLig dunque pronta a ritornare, come annunciato dal suo presidente Nihat Özdemir che ha stilato un calendario che andrà dal 12 giugno al 26 luglio.  "Durante l'epidemia, abbiamo sempre pensato alla salvezza del calcio turco. Abbiamo fatto del nostro meglio per non colpire i nostri club. Abbiamo costantemente parlato con il nostro Ministro della gioventù e dello sport, Mehmet Kasapoglu. Abbiamo parlato con i club della lega inferiore e con i club della Süper Lig, con la UEFA e con la FIFA. Miriamo a completare la stagione con il sostegno di tutte le istituzioni del nostro stato" le parole di Özdemir  .

E la ripresa del calcio in Turchia è un segnale importantissimo anche per tutte le altre leghe europee. Perché la possibilità di giocare in questo Paese tiene vivo anche il regolare svolgimento della Champions League, che quest'anno ha Istanbul come città della finalissima. La massima coppa europea si dovrebbe chiudere nell'ultimo weekend di agosto, un mese dopo il termine del campionato, secondo i piani in un periodo completamente a norma. 

Non ancora comunicate alcune decisioni che la federazione dovrà prendere assieme al governo, ma già il fato di aver dato delle date rende l'idea di come la Turchia sia pronta a riaccogliere il calcio. "Noi abbiamo un piano, che però da solo non può bastare. Per questo motivo agiremo in concerto con le decisioni del nostro Comitato Scientifico e del Ministero della Sanità e della Scienza. La nostra priorità è la salute" ha concluso Özdemir ..