Kostas Tsimikas (Ansa)
Kostas Tsimikas (Ansa)

Napoli, 19 marzo 2020 - Da un Kostas all'altro: dopo aver acquistato Manolas la scorsa estate, per la prossima stagione calda il Napoli vuole il suo omonimo Tsimikas, per il quale si è aperto un vero e proprio testa a testa con l'Inter.

LA NUOVA OFFERTA - Il greco è l'attuale terzino sinistro dell'Olympiakos, in cui all'occorrenza viene impiegato anche in posizione più avanzata. L'ottima stagione disputata finora dal classe '96 non è sfuggita a Cristiano Giuntoli, che sul suo taccuino si è appuntato in particolare i 7 assist messi a referto in 37 presenze. Insomma, numeri interessanti per andare finalmente a chiudere la situazione di perenne emergenza che da anni affligge la corsia mancina degli azzurri: con Faouzi Ghoulam ed Elseid Hysaj con la valigia in mano, la situazione rischia di peggiorare ulteriormente a stretto giro di posta. Da qui l'affondo del ds partenopeo, pronto a mettere sul piatto 15 milioni per battere la concorrenza dell'Inter. La formula: l'Olympiakos incasserebbe 10 milioni subito e 5 al raggiungimento di determinati bonus. Il club greco, che aveva rispedito al mittente la precedente offerta (10 milioni totali) stavolta sembra disposto a venire incontro alle esigenze di un Napoli sempre più in salsa ellenica. Dopo un inizio difficile, Manolas si è infatti preso le chiavi della difesa azzurra. Non sarà bello da ammettere, ma la salvezza dell'ex Roma è stato il lungo infortunio occorso a Kalidou Koulibaly, che paradossalmente è stato una manna per la retroguardia del Napoli anche grazie alla crescita di Nikola Maksimovic. La coppia da "doppia m" ha letteralmente alzato un muro, come testimoniano i dati dei contrasti e dei duelli aerei vinti (ben 71) che si associano pure a una discreta pericolosità offensiva in particolare di Manolas, a quota 3 gol in campionato.

NUOVE PRIORITA' - Tutto lascia pensare che il Napoli dell'anno prossimo ripartirà proprio da questo tandem difensivo, a maggior ragione qualora dovesse arrivare la fumata bianca per il rinnovo di Maksimovic, il cui contratto scadrà nel 2021. Le trattative per allungare il sodalizio fino al 2024 procedevano bene almeno fino allo stop generale della stagione dovuto all'emergenza Coronavirus. Tra dubbi sulla ripresa e preoccupazioni per eventuali danni economici, le priorità del quartier generale di Castel Volturno sono cambiate, ma sul taccuino degli uomini mercato spicca più che mai il nome di Tsimikas, che piacerebbe a Rino Gattuso e forse un po' meno ai telecronisti.