Alfredo Trentalange
Alfredo Trentalange

Roma, 14 febbraio 2021 - Cambio al vertice dell'Associazione Italiana Arbitri. In carica dal 2009, Marcello Nichi passa il testimone ad Alfredo Trentalange, che ha ottenuto 193 voti durante l'Assemblea generale dell'Aia andata in scena a Fiumicino. 125 invece i voti per il presidente uscente, mentre due sono state le schede bianche. Ex fischietto internazionale e già capo del settore tecnico degli arbitri, Trentalange manterrà il timone almeno fino al 2024. 

L'emozione di Trentalange

"Un grandissimo grazie a tutti coloro che hanno reso possibile la mia elezione, e un grazie speciale a Marcello Nicchi – le prime parole del nuovo eletto - Mi ha insegnato molte più cose di quelle che ci siamo detti. Glielo devo, perché il percorso che ha fatto è stato pieno di valori, di impegno, e quello che lui ha dato a questa associazione resterà per sempre nel mio cuore. Oggi proviamo a fare squadra. Voi siete l'Aia, vi prego di chiamarmi presidente solo se ci saranno dei problemi, altrimenti chiamatemi Alfredo. Qui possiamo condividere come una squadra, e confrontarci. Fuori siamo dei modelli per i più giovani, credo dobbiamo restituire ai giovani quello che gli altri ci hanno dato. Non è difficile, ce la possiamo fare. Siamo come alberi, possiamo perdere le foglie ma mantenere le radici. Possiamo cambiare le idee pur mantenendo intatti i principi". 

Leggi anche: I risultati della 22° giornata