L'Equipe online celebra Totti dopo il ritiro (Ansa)
L'Equipe online celebra Totti dopo il ritiro (Ansa)

Roma, 29 maggio 2017 - Un addio da "imperatore" (come ha detto Luciano Spalletti), più che da re. Il ritiro di Francesco Totti è notizia mondiale. Dalla Spagna all'Argentina e al Brasile passando per l'Inghilterra e la Francia, il mondo rende omaggio al capitano della Roma che tra le lacrime dell'Olimpico (FOTO) e l'abbraccio di Ilary Blasi e figli ha consegnato ai posteri la maglia numero 10 giallorossa. La fascia, quella no: è finita al braccio del più piccolo delle giovanili della Roma. E poi una lettera, piena di quelle emozioni che il capitano ha saputo dare "con i piedi", ma anche con la sua semplicità. Unica ed inimitabile. Vera. 

L'OMAGGIO DEL MONDO - "I tifosi della Roma celebrano il loro Re",  scrive il britannico 'The Sun'. "Nessuno all'Olimpico aveva gli occhi asciutti - prosegue e punge. Ma nel match decisivo per la Champions il tecnico Spalletti lo lascia in panchina fino all'inizio del secondo tempo". Secondo il Mirror "è Totti il più amato del calcio" e il Daily Mail che nell'edizione online titola così: "L'emozionante addio del Re di Roma". Andando oltre oceano l'argentino Olè mette in risalto la foto di Totti in lacrime con un titolo roboante: "Quando l'Imperatore piange".

image

Cavalcano l'onda emotiva anche i giornali spagnoli con 'Marca' che spinge sulle "lacrime dei compagni di squadra di Totti, il film e il discorso emozionante nell'ultima partita del capitano giallorosso".  Da parte sua Abc dice: "Adios al Capitano della Roma che rappresenterà in eterno i colori giallorossi", mentre l'altro quotidiano sportivo iberico 'Il Mundo Deportivo' griffa la pagina dedicata al giallorosso con un "Epico addio di Totti". E per finire sempre dall'altra parte del mondo, in una terra di grandi campioni del calcio come il Brasile, Globoesporte saluta in italiano il numero 10 della Roma: 'Ciao Capitano. Il più grande idolo della storia del suo club'.

image

L'EQUIPE - Non mancano le celebrazioni Oltralpe. L'Equipe dedica due pagine all'addio del capitano, con una foto grande del pianto al cospetto dell'Olimpico. "Veni, vici, Totti", la frase che compare sul giornale francese, riprendendo il celeberrimo "Veni, vidi, vici" attribuito a Giulio Cesare in riferimento alla vittoria del Ponto. "In un ambiente eccezionale e carico d'emozione - scrive il quotidiano sportivo francese - i romani hanno curato l'uscita del loro idolo, in lacrime alla fine della sua ultima partita". E ancora: "Il cuore batteva troppo forte da troppo tempo e nessuno ha avuto la forza di trattenere le lacrime che spuntavano all'angolo degli occhi, mentre il sole al tramonto invadeva lo stadio Olimpico di Roma con una luce superba e mentre Francesco Totti, scosso dall'emozione, partiva per il suo giro d'onore sulla pista d'atletica".

image

TRUDEAU - Anche Il premier del Canada Justin Trudeau ha voluto rendere omaggio al capitano giallorosso. Impressionato dalla festa riservata ieri dai tifosi a Totti, Trudeau si si è fatto poi fotografare all'Olimpico con la maglia numero 10 della Roma, donatagli dal presidente James Pallotta. "La prima cosa che mi ha detto questa mattina Trudeau - ha rivelato Malagò - è stata: 'Questo è lo stadio dove ieri c'e' stata la festa di Totti. L'ho vista, e' stata una cosa unica al mondo, non pensavo di vedere una cosa del genere'".