Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 feb 2022

Torino-Venezia 1-2, Haps e Crnigoj ribaltano i granata

Brekalo apre le marcature, ma i lagunari rimontano ed espugnano l'Olimpico. Nel finale il Var annulla un gol a Belotti e Okereke riceve un rosso

12 feb 2022
gabriele sini
Sport
Torino�s Josip Brekalo jubilates after scoring the goal (1-0) during the italian Serie A soccer match Torino FC vs Venezia FC at the Olimpico Grande Torino Stadium in Turin, Italy, 12 february 2022 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
Torino-Venezia
Torino�s Josip Brekalo jubilates after scoring the goal (1-0) during the italian Serie A soccer match Torino FC vs Venezia FC at the Olimpico Grande Torino Stadium in Turin, Italy, 12 february 2022 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
Torino-Venezia

Torino, 12 febbraio 2022 - Torino e Venezia si affrontano allo Stadio Olimpico nell'anticipo del sabato sera della 25^ giornata di Serie A. Brekalo sblocca il risultato a favore dei granata al 5', ma da quel momento in poi la partita dei padroni di casa si complica. Al 38' infatti i lagunari pareggiano con Haps e in avvio di ripresa ribaltano il match con il gol di Crnigoj. Nel finale Belotti pareggia, ma il suo gol viene annullato per posizione di off-side attiva di Pobega; poco dopo viene anche espulso Okereke, senza che però l'esito della partita muti. Il Toro rimane a quota 32 punti a metà classifica, mentre il Venezia esce momentaneamente dalla zona retrocessione a +1 dal Cagliari terzultimo.

Primo tempo

Juric ritrova la difesa titolare e schiera i suoi con il 3-4-2-1. Pjaca e Brekalo sono i prescelti per supportare l'unica punta Sanabria. Zanetti preferisce il 4-3-1-2 con Aramu alle spalle di Okereke e Henry. Il Torino si porta in vantaggio già al 5': Brekalo riceve la sponda di Singo al limite dell'area, controlla bene e scarica un destro forte e ben piazzato che vale l'1-0. Il Venezia non si perde d'animo e riesce a rientrare in partita al 38'. Okereke innesca la corsa di Crnigoj, che dal fondo serve alla perfezione sul secondo palo Haps, il quale deve soltanto spingere in rete di testa il pallone del pareggio. Un primo tempo equilibrato si chiude sull'1-1.

Secondo tempo

Pronti-via e i lagunari completano la rimonta. Aramu serve in mezzo Crnigoj con un traversone rasoterra, che il centrocampista sloveno impatta con il mancino per battere Milinkovic-Savic. A questa partenza lampo degli ospiti seguono minuti di stallo; le due squadre combattono su ogni pallone, ma i contrasti prevalgono nettamente sulle emozioni e sul gioco espresso da entrambe le compagini. Nel finale, al minuto 94, Belotti illude il popolo granata con un'incornata vincente che però viene cancellata dall'intervento del Var. La posizione di Pobega viene infatti considerata attiva e, essendo il centrocampista in fuorigioco, l'arbitro annulla la rete. Poco dopo, al 97', Okereke viene espulso per un intervento su Linetty giudicato forse in maniera troppo severa dal Var e dal direttore di gara.

Leggi anche: Olimpiadi Invernali, il programma del 13 febbraio

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?