Torino-Parma (Ansa)
Torino-Parma (Ansa)

Torino, 3 maggio 2021 - Il Torino per allontanare la zona retrocessione, il Parma per evitare la retrocessione aritmetica. Il Monday Night di Serie A regala una sfida salvezza dalla quale escono vittoriosi i granata, grazie alla rete firmata da Vojvoda al 63' su assist di Ansaldi. I ducali escono con le ossa rotte dallo stadio Olimpico Grande Torino e tornano a casa come la seconda squadra retrocessa in Serie B dopo il Crotone.. La squadra di Nicola, invece, si mette alle spalle il Benevento, che ora occupa la terzultima posizione in classifica.

Primo tempo


Nicola schiera il 3-5-2 con Sanabria e Belotti in avanti; D'Aversa opta per il 4-3-1-2 con Kucka alle spalle di Cornelius e Gervinho. Il Torino inizia a farsi vedere in maniera pericolosa poco prima del quarto d'ora. Prima Belotti col destro e poi Sanabria di testa hanno due buone chances per trovare la porta, ma entrambi calciano di poco fuori dallo specchio. Il Parma al 22' impensierisce Sirigu con un'incornata di poco alta di Cornelius, ma pochi secondi dopo Ansaldi scheggia la traversa della porta di Sepe.

 

Secondo tempo


Il Torino accelera alla ricerca del gol della vittoria. Sepe si mette in difficoltà da solo al 54', quando Sanabria effettua un colpo di testa non troppo potente e centrale; al portiere ducale sfugge il pallone dalle mani e rischia di lasciarlo alla mercè di Belotti, sul quale rinviene per tempo. I granata passano in vantaggio al 63': Ansaldi se ne va sul fondo, mette in mezzo un pallone rasoterra e sul secondo arriva puntuale Vojvoda, che a porta spalancata firma l'1-0. Il Parma continua a soffrire e fatica a reagire. Belotti al 74' calcia appena dentro l'area di rigore e scheggia il palo alla sinistra del portiere. Inutile il tentativo disperato degli ospiti, che perdono il match e sono così condannati alla retrocessione in Serie B.

Leggi anche: Milan, sul mercato piace Lucas Vazquez