Lorenzo Insigne in azione contro il Torino (Ansa)
Lorenzo Insigne in azione contro il Torino (Ansa)

Napoli, 25 aprile 2021 - La disperazione della lotta salvezza da una parte e lo slancio verso un posto in zona Champions League dall'altra: Torino-Napoli, match in programma lunedì 26 aprile alle 18.30 allo Stadio Olimpico Grande Torino, proporrà per entrambe le squadre una posta in palio altissima in quella che si preannuncia una partita combattuta e senza esclusione di colpi.

Serie A live: Torino-Napoli e Lazio-Milan

Le probabili formazioni

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Sanabria, Belotti. All.: Nicola

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, M. Rui; F. Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All.: Gattuso

Orari tv e dove vederla

Torino-Napoli (fischio d'inizio alle 18.30) sarà trasmessa in diretta tv e in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 del satellite e 473 del digitale terrestre) e su Sky Sport (numero 251 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

Qui Napoli

Vincere per sfruttare l'ennesima frenata della Juventus e apporre un altro mattoncino nella grande rincorsa Champions cominciata il mese scorso: per farlo Gattuso non potrà disporre degli infortunati Ghoulam e Ospina e soprattutto dello squalificato Manolas, un'assenza pesante proprio nel momento in cui il greco aveva ritrovato la forma dei giorni d'oro e stava iniziando a formare con Koulibaly una cerniera quasi insuperabile. Accanto al senegalese toccherà a Rrahmani (favorito su Maksimovic), con Meret tra i pali e Di Lorenzo e Mario Rui (a sua volta in vantaggio nel ballottaggio con Hysaj) come terzini. A centrocampo agiranno Fabian Ruiz e Demme, al rientro dalla squalifica, mentre in attacco sono due i dubbi di Gattuso: uno riguarda la punta, ruolo che dovrebbe essere ricoperto da Osimhen e non Mertens e l'altro la corsia destra, con Politano in rampa di lancio anziché Lozano per completare un reparto composto da Insigne e Zielinski.

Qui Torino

 

La folle velocità del Cagliari obbliga il Torino e le altre compagini coinvolte nella bagarre salvezza a tenere un ritmo altrettanto alto. Dopo il pareggio (con rimpianti) di Bologna i granata cercheranno l'impresa contro il Napoli e lo faranno con davanti il tandem Belotti-Sanabria, assistito dalla spinta di Singo e Ansaldi, dalla regia di Mandragora e dagli inserimenti di Rincon e dell'ex Verdi, entrambi favoriti nei ballottaggi rispettivamente con Lukic e Linetty. In difesa, a protezione del rientrante Sirigu, ci saranno Izzo, Nkoulou e Bremer.

Leggi anche - Serie A, Inter-Verona 1-0: Darmian avvicina lo scudetto