Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
7 mag 2022

Torino-Napoli 0-1: decide Fabian Ruiz

Lo spagnolo risolve la contesa al 73': poco prima Insigne dal dischetto si era fatto ipnotizzare da Berisha

7 mag 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Napoli�s Fabian Ruiz jubilates after scoring the goal during the italian Serie A soccer match Torino FC vs SSC Napoli at the Olimpico Grande Torino Stadium in Turin, Italy, 7 may 2022 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
Fabian Ruiz
Napoli�s Fabian Ruiz jubilates after scoring the goal during the italian Serie A soccer match Torino FC vs SSC Napoli at the Olimpico Grande Torino Stadium in Turin, Italy, 7 may 2022 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
Fabian Ruiz

Torino, 7 maggio 2022 - Dopo un primo tempo quasi da sbadigli se si esclude un'ottima parata di Ospina su Belotti, nella ripresa il Napoli accelera e prima sfiora il gol con Insigne, che dal dischetto si fa ipnotizzare da Berisha e poi lo trova al 73' grazie a un'incursione in area di Fabian Ruiz. Per gli azzurri, ormai certi della qualificazione alla prossima Champions League, arriva così l'allungo sulla Juventus: al proprio campionato ormai la banda Spalletti non può chiedere nient'altro.

Primo tempo

Il Torino parte forte e all'8' sfiora la rete con Belotti, che di testa impegna Ospina su un cross di Vojvoda. Il Napoli replica all'11' con una sventola di Anguissa di un soffio sul fondo: poco dopo c'è invece bisogno dei guantoni di Berisha per disinnescare la botta di Osimhen. Al 22' ci prova Mertens direttamente da punizione: una deviazione della barriera salva i granata.

Secondo tempo

Com già successo all'alba della prima frazione, è il Torino a farsi preferire anche al rientro dagli spogliatoi, con Praet che sfiora il bersaglio grosso su suggerimento di Brekalo. La risposta degli azzurri è affidata a Mertens, che dal limite non trova la porta. Proprio il belga al 60' si vede assegnare un rigore dopo un contatto con Izzo: sul dischetto si presenta Insigne, che viene ipnotizzato da Berisha, bravo a tuffarsi alla sua destra. Il capitano cerca di riscattarsi poco dopo, ma l'intervento di Izzo stavolta non fa danni ma, anzi, evita il peggio ai granata. Peggio che si materializza al 73', quando Fabian Ruiz, con la complicità di una deviazione di Djidji, trafigge Berisha: male nell'occasione anche il neo entrato Pobega (fuori Mandragora), che si era avventurato in un dribbling in una zona molto pericolosa del campo. E' di fatto il colpo che assegna la vittoria al Napoli, sempre più intenzionato a chiudere in crescendo.

Inter, record di gol per Lautaro

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?