Atalanta travolgente a Torino (Ansa)
Atalanta travolgente a Torino (Ansa)

Torino, 26 settembre 2020 - Torino e Atalanta si sfidano nella seconda giornata di Serie A nell'anticipo delle ore 15. Belotti apre le marcature dopo 10 minuti, Gomez pareggia con un gran destro al 13'. I bergamaschi completano la rimonta al 21' con una rete fantastica di Muriel, per poi siglare il terzo gol con Hateboer al 42'. Un minuto dopo il Gallo Belotti riapre ancora il match firmando la sua doppietta personale, ma è solo un'illusione: in apertura di ripresa De Roon chiude la partita sul 2-4. Gli uomini di Gasperini inaugurano bene la stagione (recupereranno la prima giornata mercoledì) con una vittoria, mentre è il secondo k.o. consecutivo per il Toro di Giampaolo.

Torino-Atalanta 2-4, rivivi la diretta

Serie A, risultati e classifica

PRIMO TEMPO - Giampalo schiera un 4-3-1-2, con Berenguer a supporto di Belotti e Zaza. Gasperini risponde con il 3-4-1-2, con il Papu Gomez dietro le due punte Zapata e Muriel. Il match è subito divertente: Zaza colpisce la traversa al 6', mentre Belotti sblocca il risultato al 10'. Rincon salta il Papu sulla trequarti, apre la difesa atalantina e imbuca per il Gallo, che non sbaglia davanti al portiere. Il Papu pareggia immediatamente i conti al 13', quando scaglia un gran destro di mezzo collo esterno da fuori area che bacia il palo e si infila alla sinistra di Sirigu. Il Torino soffre terribilmente i cambi gioco degli avversari, che puntano proprio su questa debolezza per mettere in affanno la retroguardia dei padroni di casa. Al 18' Gomez crossa da destra a sinistra, sul secondo palo c'è Gosens che però al volo spara altissimo. L'Atalanta passa in vantaggio al 21' con un gol straordinario di Luis Muriel. Il Papu lo serve con un filtrante alto alle spalle dei difensori, il colombiano lascia scendere il pallone e da posizione defilata incrocia con il destro. La sfera passa tra la mano del portiere in tuffo e il secondo palo, infilandosi in rete. Gli ospiti realizzano l'1-3 al minuto 42. Gomez, oggi ispiratissimo, pennella sul secondo palo per Hateboer, che al volo di piatto destro buca Sirigu. Passano sessanta secondi e Belotti firma la propria doppietta personale: un cross dalla trequarti attraversa tutta l'area, bucano in due e il Gallo è sveglio a impattare di testa e sorprendere Sportiello. Si chiude sul 2-3 un primo tempo esaltante. 

SECONDO TEMPO - L'inizio di ripresa risulta divertente e ricco di occasioni come la prima frazione di gioco. Muriel e Gomez cercano e non trovano la porta nelle primissime battute, mentre dall'altra parte Berenguer prova ad impensierire Sportiello senza riuscirci. Al 54' l'Atalanta fa salire nuovamente in cattedra la grande tecnica dei propri interpreti. Muriel premia l'inserimento di De Roon, che di piatto mancino la piazza dove il portiere non può arrivare. Bergamaschi sopra per 2-4 e artefici di un gioco spettacolare. I ritmi del match si abbassano: la Dea gestisce il vantaggio e soprattutto le energie, che iniziano a calare; i granata cercano di aprire le maglie della difesa avversaria, ma trovano pochi spunti offensivi per innescare le punte.

Tabellino

Torino (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Nkoulou, Murru; Meitè, Rincon (35' st Segre), Linetty (19' st Lukic); Berenguer (19' st Verdi); Zaza (30' st Millico), Belotti. In panchina: Rosati, Milinkovic-Savic, Lyanco, Izzo, Iago Falque, Ansaldi, Edera, Buongiorno. Allenatore: Giampaolo. 

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Caldara (1' st Palomino), Sutalo; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens (39' st Mojica); Gomez (39' st Pasalic); Muriel (19' st Malinovskyi), Zapata (39' st Lammers). In panchina: Carnesecchi, Rossi, Da Riva, Ruggeri, Traore. Allenatore: Gasperini.

Arbitro: Irrati di Pistoia. 

Reti: 11' pt Belotti, 13' pt Gomez, 21' pt Muriel, 42' pt Hateboer, 43' pt Belotti, 9' st De Roon. Note: giornata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Caldara, Zaza, Freuler. Angoli: 1-6. Recupero: 1' pt, 5' st.