Thiago Silva (Afp)
Thiago Silva (Afp)

Parigi, 14 giugno 2020 - Per il Psg si avvicina la fine di un'epoca: alcuni calciatori che hanno scritto la storia del club lasceranno la squadra a fine anno e a confermarlo non sono solo indiscrezioni dell'ambiente ma adesso anche una voce ufficiale come quella di Leonardo, dirigente del club.

Il riferimento è in particolare a due big del Psg, Edinson Cavani e Thiago Silva, i pezzi più pregiati tra coloro che andranno via, ma non gli unici. "Sì, stiamo arrivando alla fine con Cavani e Thiago Silva. Stesso discorso per Layvin Kurzawa, Eric-Maxim Choupo-Moting e Thomas Meunier. La nostra è stata una scelta dolorosa  si tratta di giocatori che hanno fatto la storia del club. Più volte ci siamo chiesti se valesse o meno la pena, ma abbiamo dovuto pensare al futuro secondo anche una logica economica. Ora l'obiettivo è ancora la Champions League e l'idea è quella di continuare a competere con loro fino alla fine di agosto" fa sapere Leonardo.

Sulla carta si apre un'interessantissima batteria di calciatori acquistabili a zero. Cavani rappresenta da tempo l'obiettivo di tante italiane, Inter su tutte qualora dovesse andare via Lautaro Martinez in questa sessione di mercato. Ma anche Thiago Silva, su cui il Milan potrebbe fare anche una pazza idea di mercato per un clamoroso ritorno, o gli altri citati. Molto mercato hanno infatti i terzini, su tutti Meunier che ha ancora l'età dalla sua, o Kurzawa che dopo le grandi annate al Monaco non si è mai perfettamente ambientato nella squadra parigina.

Importantissime però le dichiarazioni di Leonardo che fa capire che il club perderà nomi pesanti e di conseguenza ingaggi pesanti, pronto probabilmente a investire su calciatori altrettanto importanti con altre carte d'identità per dare un nuovo volto al Psg