Tadic (ANSA)
Tadic (ANSA)

Milano, 5 luglio 2021 – Trovare un sostituto di Hakan Calhanoglu, approdato ai “cugini” dell’Inter a parametro zero, resta una delle priorità della dirigenza del Milan che in cima alla lista dei desideri sembra aver messo il trequartista serbo Dusan Tadic, reduce da una stagione più che positiva – 22 reti e ben 28 assist – con la casacca dell’Ajax che però non ha almeno per ora alcuna intenzione di privarsene. I rossoneri per provare a mettere in piedi una vera e propria trattativa con i “Lancieri” potrebbero comunque far leva sulla volontà del classe 1988 di trasferirsi al Milan dove riceverebbe un ingaggio notevolmente ritoccato verso l’alto. Per questo la dirigenza rossonera potrebbe presto essere costretta a virare su altri obbiettivi come Dani Ceballos in uscita dall’Arsenal o Hakim Ziyech del Chelsea. Restano invece almeno per ora nel campo delle suggestioni i nomi di James Rodriguez, Coutinho e Isco che hanno costi troppo alti per le casse rossonere
 

Si stringe per Tonali. Hauge in partenza



In casa Milan, intanto, si cerca di stringere i tempi per il riscatto di Sandro Tonali. Gli incontri con il Brescia dei giorni scorsi hanno portato a un ulteriore sconto da parte delle Rondinelle che dovrebbero incassare dal Milan altri 10 milioni e il cartellino del giovane Giacomo Olzer. Oramai è questione di dettagli e sono sempre più alte le possibilità di vedere il centrocampista classe 2000, che si è detto disposto anche ad abbassarsi l'ingaggio, a disposizione di Pioli giovedì quando inizierà il ritiro. Per finanziare il mercato in entrata, però, i rossoneri sembrano disposti anche a un sacrificio e il più vicino alla cessione sembrerebbe il norvegese Jens Petter Hauge, finito nel mirino dell’Eintracht Francoforte che lo pagherebbe circa 8 milioni.

Leggi anche - Italia-Spagna, le ultime dagli Europei. Probabili formazioni, dove si gioca e orari tv