Stephanie Frappart
Stephanie Frappart

Istanbul, 14 agosto 2019 - Alla Vodafone Arena si annuncia una serata storica, e non solo perché una finale di Supercoppa Europea tutta inglese non si era mai vista finora. Liverpool-Chelsea è destinata a rappresentare una pagina indelebile del calcio mondiale anche e soprattutto perché diretta da Stephanie Frappart, che diventerà così la prima donna ad arbitrare una finale internazionale europea di calcio maschile.

"Sono molto felice - ha dichiarato in un’intervista al sito della Uefa - Per me è stata davvero una sorpresa, non me l'aspettavo e ovviamente è un grande onore. Spero che il mio esempio serva per tutti gli arbitri donna e per tutte le ragazze che aspirano a fare questo lavoro". Un po' di pressione Stephanie sente di avercela. Sarà una delle osservate speciali della serata, ma questo non la spaventa. "Abbiamo provato, per prime a noi stesse, che tecnicamente e fisicamente siamo come gli uomini. Conoscole mie emozioni e so come gestirle: mi sono allenata anche per questo. Non abbiamo paura di sbagliare, siamo pronte".

D'altronde, Frappart ha già dimostrato di esserlo. Non a caso, è stata il primo arbitro donna a debuttare in Ligue 1, dopo essere stata protagonista per cinque stagioni in Ligue 2. Era il 27 aprile e il fischietto francese ha diretto Amiens-Strasburgo. Una partita che ha cambiato la sua vita e che si è guadagnata con tanto sacrificio e desiderio di arrivare sempre più in alto. Fin dall'età di 13 anni, quando si è appassionata al regolamento del calcio. "Volevo studiare e impararlo, così ho iniziato ad arbitrare. Prima giocavo e l'ho fatto fino a 20 anni. Dopodiché ho dovuto prendere una decisione. In realtà non mi sono mai posta degli obiettivi, ma ho ragionato una partita alla volta. Solo dopo quella gara di Ligue 1 ho capito di aver raggiunto un traguardo storico".

Ma quello è stato solo un punto di partenza: a luglio Stephanie ha arbitrato la finale del Mondiale femminile fra Stati Uniti e Olanda, per poi essere inserita nella lista dei fischietti per la stagione 2019/20 di Ligue 1. E adesso l'occasione di dirigere la Supercoppa Europea, assieme alle due assistenti, l'italiana Manuela Nicolosi (che fischia in Ligue 2) e l'irlandese Michelle O'Neal, con il turco Cuneyt Cakir come quarto uomo e Massimiliano Irrati al Var.