30 apr 2022

Spezia-Lazio 3-4: Acerbi chiude la rimonta biancoceleste

Partita spettacolare al Picco: i liguri non mollano fino alla fine, ma il difensore biancoceleste segna il gol vittoria al 90'

ada cotugno
Sport
Immobile e Milinkovic ancora protagonisti
Immobile e Milinkovic ancora protagonisti

La Spezia, 30 aprile 2022- Una partita incredibile, in bilico fino al 90': fra Spezia e Lazio succede di tutto in due tempi dai ritmi altissimi vinta dai biancoclesti con un gol di Acerbi al 90'. Proprio il contestato difensore biancoceleste firma il 4-3 nei minuti finali, dopo che i ragazzi di Sarri si erano trovati a rincorrere per ben tre volte dopo le reti dei padroni di casa.

Approfondisci:

Serie A, i risultati delle partite. Spezia-Lazio 3-4, Acerbi la ribalta al 90esimo

Primo tempo

Giusto il tempo di cominciare la partita che lo Spezia riesce subito a sbloccare il risultato: al 9' sugli sviluppi di un calcio di punizione Strakosha si fa trarre in inganno da una deviazione di Hrisov ed esce dalla porta troppo in fretta, lasciando campo libero al colpo di testa facile di Amian. Lo svantaggio risveglia alla Lazio che comincia un vero e proprio assedio in area di rigore trascinata dal solito Ciro Immobile che per due volte arriva a un soffio dal gol. Anche Milinkovic-Savic prova a recuperare il pareggio dopo una percussione centrale, ma al 33' è proprio Immobile a segnare l'1-1 su calcio di rigore. Due minuti più tardi però lo Spezia ritorna in vantaggio con il pallonetto di Agudelo che sfrutta una grande dormita della difesa biancoceleste. Prima dell'intervallo c'è tempo anche per lo squillo di Zaccagni e la rete annullata ai padroni di casa per fuorigioco.

Secondo tempo

Anche nella ripresa si ritrova tutta l'intensità del primo tempo. La Lazio trova subito la giusta reazione e si porta ancora una volta sul pareggio con il tiro di Zaccagni che induce Provedel a buttare il pallone dentro la sua porta. Ma la partita non smette di stupire perché lo Spezia risponde colpo su colpo e al 56', due minuti dopo il gol subito, ritorna in vantaggio sugli sviluppi di una punizione, con Hristov che manda il pallone all'incrocio dei pali. Al 68' si fanno vivi i biancocelesti con Milinkovic-Savic che sfonda la difesa avversaria e di forza segna il rocambolesco 3-3. All'80' arriva addirittura il palo di Zaccagni che dopo una grande rincorsa manda la palla sul legno con il sinistro. A un minuto dalla fine accade il ribaltone: tra una serie di rimpalli in area spicca un mezzo pallonetto di Francesco Acerbi che incredibilmente segna il gol della definitiva rimonta della Lazio, un riscatto dopo le critiche piovute nel corso della settimana. Termina 3-4 la partita e i biancocelesti si rilanciano per un posto nella prossima Europa League

Leggi anche - Milan-Fiorentina, le probabili formazioni

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?