14 feb 2022

Spezia-Fiorentina 1-2, i viola espugnano il Picco nel Monday Night

I gol di Piatek e Amrabat decidono l'ultimo posticipo di Serie A. Vana per i liguri la rete di Agudelo

gabriele sini
Sport
Fiorentina's Sofyan Amrabat celebrates with teammaters after scoring the goal of 1 - 2 during the italian soccer Serie A match Spezia Calcio vs ACF Fiorentina at the Alberto Picco stadium in La Spezia, Italy, 14 February 2022
ANSA/FABIO FAGIOLINI
Sofyan Amrabat festeggia con i compagni il gol dell'1-2

La Spezia, 14 febbraio 2022 - Spezia e Fiorentina chiudono il programma della 25^ giornata di Serie A nel Monday Night in programma allo Stadio Picco. La gara si apre con un rigore fallito da Piatek al quarto d'ora, ma lo stesso polacco si riscatta al 42' con il gol dell'1-0. Agudelo rimette in gara i liguri al 74', ma Amrabat decide la sfida con il gol dell'1-2 finale al minuto 89. I viola sono ora all'ottavo posto in classifica a 39 punti, mentre i liguri restano quindicesimi a quota 26.

Primo tempo


Thiago Motta sceglie il 4-2-3-1 con Gyasi, Maggiore e Verde alle spalle di Manaj. Italiano si affida al suo 4-3-3 con Nico Gonzalez, Sottil e Piatek - preferito a Cabral - nel tridente offensivo. Già al 2' Erlic fallisce un tap-in da posizione interessante, che si spegne in curva. Al quarto d'ora la Fiorentina ha la chance di portarsi in vantaggio: Reca stende Nico Gonzalez in area, Piatek si presenta sul dischetto per calciare il rigore ma colpisce il palo. I viola sbloccano il risultato al 42', quando Piatek conclude una azione in velocità infilando in rete l'assist di Maleh.

 

Secondo tempo


L'inizio di ripresa è tutto di marca fiorentina, con Nico Gonzalez che colpisce direttamente la traversa da calcio d'angolo al 69'. Poco dopo ancora l'argentino prova a sorprendere Provedel, che vola e toglie dall'incrocio una conclusione destinata in rete. Lo Spezia colpisce al 74': Amrabat si addormenta a centrocampo, regala palla ad Agudelo e il centrocampista di casa si lancia verso la porta di Terracciano; il suo mancino è vincente e vale l'1-1. Gli ospiti superano il momento di appannamento e Amrabat realizza l'1-2 al minuto 89. Il marocchino scocca un destro dai venti metri che buca Provedel e decide le sorti del match. Nel finale Ikoné ha anche l'opportunità di chiudere definitivamente i giochi, ma sciupa calciando a lato da buona posizione.

Leggi anche: Olimpiadi, discesa libera femminile. Orari e tv

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?