Arnautovic in gol (Ansa)
Arnautovic in gol (Ansa)

La Spezia, 28 novembre 2021 – Bologna corsaro a La Spezia. I rossoblù si impongono al Picco, finisce 1-0 grazie ad un calcio di rigore concesso per fallo di mano di Nzola e trasformato impeccabilmente da Arnautovic. Vittoria importante per la squadra di Mihajlovic che riscatta la sconfitta contro il Venezia, per la formazione di Thiago Motta secondo passo falso consecutivo dopo quello di Bergamo.

Serie A, il calendario - Classifiche

Spezia-Bologna 0-1, rivivi la diretta

I pali salvano lo Spezia

Thiago Motta conferma Nzola al centro dell’attacco dopo la doppietta realizzata a Bergamo, Mihajlovic dà fiducia a Orsolini al posto dell’infortunato De Silvestri. La prima occasione del match arriva al 10’: lancio in verticale di Dominguez che sorprende alle spalle la difesa dello Spezia, Arnautovic si avventa sul pallone e calcia con il sinistro trovando però solo il palo esterno a Provedel battuto. Altra chance per i rossoblù al 18’: Dominguez in orizzontale, velo di Arnautovic e destro di prima intenzione di Barrow: blocca a terra Provedel. Reazione Spezia con il mancino di Strelec: attento Skorupski a respingere in uscita bassa. Al 35’ ghiotta occasione per Soumaoro: su corner, il colpo di testa del centrale rossoblù termina alto di poco. Al 44’ occasionissima per Barrow, che riceve a centro area da Soriano: destro di prima intenzione del gambiano, il palo salva Provedel. Si va all’intervallo sullo 0-0.

La decide Arnautovic

Nella ripresa prova Orsolini a dare la scossa: tiro cross rasoterra dalla destra, Provedel attento a mettere in corner con i piedi. Al 57’ ci prova Amian dalla distanza con il sinistro: Skorupski si distende e devia in calcio d’angolo. Al 61’ il Bologna colpisce il terzo palo della sua partita: Barrow combina con Arnautovic in area di rigore, destro piazzato dell’attaccante gambiano che scheggia il legno alla sinistra di Provedel. Rossoblù che continuano ad attaccare, ci prova Svanberg con un destro a giro da fuori area: la palla lambisce l’incrocio dei pali e termina sul fondo. All’82’ l’episodio che decide la partita: Nzola devia con il braccio la punizione di Arnautovic, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso Arnautovic: Provedel intuisce ma non ci arriva, rossoblù in vantaggio. Finisce 1-0 per il Bologna!

Tabellino

Spezia (5-4-1): Provedel, Antiste (13' st Salcedo), Amian (31' st Ferrer), Erlic, Nikolaou, Reca (13' st Sala), Kovalenko (31' st Agudelo), Maggiore, Bastoni, Strelec (13' st Colley), Nzola (1 Zoet, 40 Zovko, 9 Manaj, 15 Hristov, 17 Podgoreanu). All.: T. Motta. 

Bologna (3-4-1-2): Skorupski, Soumaoro, Medel, Theate; Orsolini (30' st Skov Olsen), Svanberg (30' st Vignato), Dominguez (43' st Bonifazi), Hickey, Soriano, Arnautovic (45' st Mbaye), Barrow (30' st Sansone). (22 Bardi, 2 Binks, 14 Viola, 19 Santander, 20 Von Hooijdonk, 35 Dijks, 74 Cangiano). All.: Mihajlovic. 

Arbitro: Massimi di Termoli. 

Reti: nel st 38' Arnautovic (rigore). Angoli: 6 a 3 per il Bologna. Recupero: 0' e 4'. Ammoniti: Reca, Salcedo e Arnautovic per gioco falloso, Nzola per comportamento non regolamentare. Spettatori: 6.265.