Spezia-Bologna, il rigore sbagliato da Barrow (Fotoschicchi)
Spezia-Bologna, il rigore sbagliato da Barrow (Fotoschicchi)

La Spezia, 16 dicembre 2020 – Finisce con un pirotecnico 2-2 la sfida tra Spezia e Bologna. I ragazzi di Italiano trovano un doppio vantaggio grazie alla doppietta di Nzola, i rossoblù non si arrendono e trovano il pareggio grazie alle reti di Dominguez e Barrow. Lo stesso attaccante gambiano ha la chance a tempo scaduto di far vincere i suoi, ma il suo calcio di rigore viene parato da Provedel. Alla fine, Spezia e Bologna devono accontentarsi di un punto a testa.

Nzola show

Italiano ritrova Nzola al centro dell’attacco, nel Bologna sorpresa Paz in difesa assieme a Danilo. La prima chance del match capita sulla testa di Soriano, che impatta su un cross dalla destra di Palacio: pallone che termina a lato. Continuano ad attaccare i rossoblù, ci prova dalla distanza Vignato al 16’: blocca in due tempi Provedel. A passare in vantaggio però è lo Spezia: imbucata splendida per Gyasi che solo davanti a Da Costa appoggia per Nzola, che deve solo spingere la palla nella porta spalancata. Al 23’ clamorosa occasione per il pareggio del Bologna: Palacio imbuca per Barrow, che supera Provedel ma a porta vuota mette il pallone sul fondo. Al 34’ lo Spezia sfiora il 2-0: cross dalla sinistra di Marchizza per il destro al volo di Estevez, che tutto solo colpisce male e manda alto.

Finale pirotecnico

La ripresa inizia con una clamorosa occasione per lo Spezia: Agudelo riceve in area di rigore e calcia con il sinistro sul primo palo, Da Costa con l’aiuto del legno si salva in qualche modo. Al 54’ reagisce il Bologna: palla al centro per Palacio che calcia a botta sicura, salva in qualche modo Erlic. Al 63’ lo Spezia trova il raddoppio: Agudelo sfonda sulla destra e calcia in porta, Da Costa riesce a deviare ma sul secondo palo c’è Nzola che è libero di depositare la palla in rete. Passano dieci minuti e il Bologna riapre la partita: corner di Barrow che trova sul secondo palo Dominguez, che stoppa e piazza il destro in buca d’angolo. All’86’ lo Spezia ha l’occasione per chiudere il match: Nzola pesca sul secondo palo Gyasi, che si allunga ma non riesce a deviare in porta. In pieno recupero il Bologna trova il pareggio: giocata geniale di Barrow, che vede Provedel fuori dai pali e calcia da 40 metri infilando la palla in rete. La partita sembra finita, ma al 95’ Giacomelli viene richiamato al Var per un presunto fallo su Soriano: rigore concesso, ma Barrow si fa ipnotizzare da Provedel. Finisce 2-2 al Picco.

Leggi anche: Juventus-Atalanta 1-1, Freuler risponde a Chiesa. Ronaldo fallisce un rigore