Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 mag 2022

Spezia-Atalanta 1-3, la Dea insegue un posto in Europa League

I bergamaschi battono i liguri al Picco con i gol di Muriel, Djimsiti e Pasalic. Rimandata la salvezza dello Spezia

8 mag 2022
gabriele sini
Sport
Atalanta's Berat Djimsiti celebrates with teammates after scoring the 1-2 goal during the italian soccer Serie A match Spezia Calcio vs Atalanta BC at the Alberto Picco stadium in La Spezia, Italy, 08 May 2022
ANSA/FABIO FAGIOLINI
Spezia-Atalanta (Ansa)
Atalanta's Berat Djimsiti celebrates with teammates after scoring the 1-2 goal during the italian soccer Serie A match Spezia Calcio vs Atalanta BC at the Alberto Picco stadium in La Spezia, Italy, 08 May 2022
ANSA/FABIO FAGIOLINI
Spezia-Atalanta (Ansa)

La Spezia, 8 maggio 2022 - Spezia e Atalanta si sono affrontate nel lunch match della domenica di Serie A, valido per la 36^ giornata. La Dea espugna lo stadio Picco con i gol di Muriel al 15', Djimsiti al 73' e Pasalic all'87'. Vana la rete di Verde per i liguri arrivata al minuto 30. Gli orobici mettono pressione sulla zona Europa a Roma e Fiorentina, mentre lo Spezia resta a quota 33 punti e osserverà con attenzione lo scontro salvezza tra Salernitana e Cagliari.

Primo tempo


Thiago Motta schiera i suoi con il 4-3-3, con Gyasi, Agudelo e Verde nel tridente offensivo. Gasperini sceglie la sua solita difesa a tre e davanti si affida a Pasalic, Malinovskyi e Muriel. Lo Spezia colpisce un palo al 13': Bastoni penetra in area, conclude da posizione leggermente defilata e scheggia il palo esterno. Tre minuti dopo, l'Atalanta trova il gol del vantaggio. Muriel controlla l'assist di Malinovskyi, piazza il destro e buca Provedel per lo 0-1. La risposta dello Spezia arriva al 30', quando Maggiore lancia lungo per la profondità dettata da Verde, che salta Musso e realizza l'1-1. Al 35' Freuler va vicinissimo al nuovo vantaggio, ma la sua zampata sul traversone di Koopmeiners è larga.

 

Secondo tempo


Gioco molto spezzettato in questo inizio di ripresa, con diversi falli da una parte e dall'altra. Muriel accende la partita al 60' con un destro largo, ma è Djimsiti a portare sul 2-1 la Dea al minuto 73. Demiral effettua un'ottima torre sul cross di Koopmeiners, il difensore svizzero arriva prima di tutti e ribadisce in rete. All'80' Boga colpisce in pieno l'incrocio dei pali e, poco dopo, Gyasi fallisce l'occasione per rimettere in equilibrio la gara. A chiudere i giochi è Pasalic, che all'87' prende il righello e calcia all'angolino basso un destro imprendibile per il portiere ligure.

Leggi anche: Verona-Milan, probabili e tv

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?