Vittoria in extremis del Sassuolo di De Zerbi sul campo della Spal
Vittoria in extremis del Sassuolo di De Zerbi sul campo della Spal

Ferrara, 9 febbraio 2020 – È il Sassuolo ad avere la meglio nel derby dell’Emilia con la Spal. Eppure era stata la squadra di Semplici a sbloccare il match nel primo tempo con il gol di Bonifazi, ma nella ripresa è arrivata puntuale la risposta dei neroverdi: prima Caputo su rigore e poi Boga al 90’ completano la rimonta per la squadra di De Zerbi. Rimane quindi ultima in classifica la Spal, sale invece a 27 punti il Sassuolo. 

CONSIGLI, CHE ERRORE! – Semplici ritrova Petagna dopo la squalifica e lo rilancia subito dal 1’ al fianco di Di Francesco, De Zerbi punta su Traorè sulla trequarti a supporto di Boga, Berardi e Caputo. Il primo squillo del match arriva solo al 21’: Toljan sfonda sulla destra e mette palla a rimorchio per Berardi, che calcia di prima con il sinistro spedendo alto da posizione favorevole. Passano due minuti ed è la Spal a sbloccare il match: frittata in area di rigore tra Consigli e Obiang che si scontrano tra di loro, il più lesto ad approfittarne è Bonifazi che di testa deposita nella porta sguarnita. Il Sassuolo prova a reagire subito, Boga aggancia male un lancio splendido di Ferrari e l’occasione per il pareggio sfuma. Al 31’ la Spal sfiora il raddoppio: leggerezza di Toljan che regala palla a Di Francesco, l’ex Bologna rientra sul destro e calcia, trovando la pronta risposta di Consigli. Dopo un minuto di recupero Giacomelli fischia due volte: all’intervallo la Spal è avanti 1-0. 

BOGA IN EXTREMIS – La ripresa con De Zerbi che manda in campo Defrel al posto di uno spento Traorè. Ma è la Spal a iniziare con il piede giusto: azione insistita nell’area di rigore neroverde, riesce a divincolarsi Strefezza che prova il destro angolato, una deviazione fa sì che il pallone esca alla destra del palo di Consigli per questione di centimetri. Al 63’ Boga sfugge in area di rigore a Tomovic che lo stende: calcio di rigore per il Sassuolo che Caputo non sbaglia, è 1-1 al Mazza. Passano un paio di minuti e la Spal sfiora il nuovo vantaggio: tiro di Missiroli respinto, la palla rimane lì per Murgia che angola il destro, decisivo Consigli che riesce a deviare sul palo. Si va da una parte all’altra senza sosta, Defrel si mette in proprio e arma il sinistro da fuori area: palla larga non di molto. Al 90’ è il Sassuolo a trovare il gol del vantaggio: sventagliata di Berardi per il taglio perfetto di Boga che, perso da Strefezza, è libero di impattare di testa alle spalle di Berisha. Una rete decisiva, perché al triplice fischio è la squadra di De Zerbi a portare a casa i tre punti!