Sorteggi di Champions a Nyon (LaPresse)
Sorteggi di Champions a Nyon (LaPresse)

Nyon, 14 marzo 2019 - Tifosi in fibrillazione per il sorteggio di Champions League che decreterà gli accoppiamenti dei quarti di finale 2019. Subito dopo, novità di quest'anno, anche il sorteggio per le semifinali. Archiviata ieri sera la fase degli ottavi di finale con il passaggio del turno di Barcellona e Liverpool, è tempo di conoscere chi sfiderà chi. Con Blaugrana e Reds, le altre squadre qualificate sono Juventus, Porto, Manchester City, Manchester United, Tottenham e Ajax. L'urna di Nyon, sede della Uefa in Svizzera, deciderà gli abbinamenti. Un'ora più tardi, il sorteggio di quarti e semifinali dell'Europa League che interessa anche il Napoli (passato nonostante la sconfitta 3-1 col Salisburgo). L'Inter invece resta fuori dopo la sfida persa a San Siro con l’Eintracht per 0-1 (vedi tutti i risultati degli ottavi).

Segui qui il sorteggio in diretta dalle 12

Intato la guida con data e orari e le indicazioni per seguire l'estrazione in diretta tv.  

QUANDO: GLI ORARI - L'appuntamento è per domani, venerdì 15 marzo. La cerimonia alla Casa del calcio europeo di Nyon, comincerà ore 12. Si inizia con la Champions, un'ora più tardi, alle 13, sarà la volta dei sorteggi di Europa League. 

DOVE VEDERLI IN DIRETTA TV - Il sorteggio sarà trasmesso in streaming sul sito Uefa con copertura live sui social Instagram, Facebook e Twitter. La diretta tv è su Sky Sport 24 e Sky Sport Football (canali 200 e 203) a partire dalle 12.  

CHAMPIONS, LE DATE - Quarti: andata 9 e 10 aprile, ritorno 16 e 17 aprile. Semifinali: andata 30 aprile e 1 maggio, ritorno 7 e 8 maggio. La finale il 1 giugno allo Stadio Metropolitano di Madrid. 

EUROPA LEAGUE, LE DATE - I quarti si giocheranno l'11 e 18 aprile, le semifinali il 2 e 9 maggio: la finale a Baku il 29 maggio.

LE REGOLE - Il sorteggio è libero tanto per la Champions quanto per l'Europa League: non ci sono vincoli per Paese né teste di serie. Ma per la Champions potrebbero esserci restrizioni - comunica il sito della Uefa - che saranno annunciate subito prima dell'estrazione. Manchester City and Manchester United non potranno giocare in casa nella stessa serata né in serate consecutive. 

JUVE, LE SQUADRE DA TEMERE - Dopo la grande rimonta contro l'Atletico, la Juventus spera in un percorso dritto verso Madrid. Ma anche se l'avversaria storica, il Real, ha già abbandonato la competizione, restano da abbattere dei giganti del calcio. Allegri e i suoi devono anzitutto guardarsi dal Barcellona, unico team della Liga ancora in lizza: eliminati dalla Roma nei quarti l'anno passato, Messi e soci cercano il riscatto. La sfida con Cristiano Ronaldo costituirebbe sicuramente uno degli highlights della stagione.

Da evitare chiaramente il Manchester City, che ha strapazzato lo Schalke (7-0 al ritorno) e ha ritrovato il proprio smalto dopo un periodo di appannamento a inizio inverno. Massima cautela anche verso i cugini del Manchester United che forse può vantare meno talento - eccezione fatta per l'ex bianconero Paul Pogba - ma sicuramente abbonda di volontà e entusiasmo: non dimentichiamoci che ha rimontato sul Psg al Parco dei principi dopo aver perso 2-0 in casa. Temibilissimi i Reds, finalisti della scorsa stagione: il Liverpool reduce dal successo per 1-3 in casa del Bayern Monaco, può contare su un trio offensivo (Salah-Mane-Firmino) che se vuole non perdona. Un gradino sotto c'è il Tottenham guidato da Pochettino: la netta vittoria contro il Borussia Dortmund negli ottavi invita, comunque, alla prudenza. Indecifrabile l'Ajax che manca di esperienza ma che ha umiliato il Real Madrid al Bernabeu. Il Porto, che ha eliminato la Roma fra le polemiche, è sicuramente l'avversaria più facile. Sempre sulla carta.