Sorteggio Champions, Julio Cesar estrae la Juventus (Ansa)
Sorteggio Champions, Julio Cesar estrae la Juventus (Ansa)

Nyon, 15 marzo 2019 - Urna bollente, ma benevola, a Nyon per i sorteggi di Champions League 2019. Ai quarti di finale sarà Ajax-Juventus. Inutile nascondersi: gli olandesi erano tra gli avversari che i bianconeri speravano di incontrare. Anche se i lanceri, va ricordato, agli ottavi hanno eliminato niente meno che il Real Madrid. Le date: andata il 10 aprile ad Amsterdam, ritorno il 16 allo Stadium. Dovessero passare, gli uomini di Allegri in semifinale incontreranno la vincente del derby inglese tra Tottenham e Manchester City. Anche in questo caso, la prima partita sarebbe in trasferta. Per quanto riguarda gli altri abbinamenti, il Barcellona trova il Manchester United, con la suggestiva sfida tra Pogba e Messi. Chiude il tabellone dei quarti Liverpool-Porto. L'altra semifinale, stando ai pronostici, potrebbe essere quindi tra i blaugrana e i Reds. Gli spauracchi erano Messi, Guardiola e Salah. La Juve li ha evitati tutti e tre. E anche la Borsa brinda al sorteggio, con il titolo dei bianconeri letteralmente schizzato dopo l'estrazione. Su Allegri e i suoi, va ricordato, pende la spada di Damocle della possibile squalifica di Cristiano Ronaldo.

IL TABELLONE DEI QUARTI

CHAMPIONS, LE DATE - Quarti: andata 9 e 10 aprile, ritorno 16 e 17 aprile. Semifinali: andata 30 aprile e 1 maggio, ritorno 7 e 8 maggio. La finale il 1 giugno allo Stadio Metropolitano di Madrid. 

EUROPA LEAGUE - Non sorride al Napoli il sorteggio di Europa League 2019. I partenopei ai quarti pescano l'Arsenal, tra gli avversari più temibili. L'andata si giocherà in Inghilterra l'11 aprile, il ritorno al San Paolo una settimana dopo. I partenopei erano stati estratti per primi, ma subiscono l'inversione di campo - per ordine pubblico - per la concomitante gara di ritorno del Chelsea a Londra. "Sfida difficile, ma molto affascinante", il primo commento di Carlo Ancelotti. Dovessero passare il turno, gli uomini di Ancelotti troveranno la vincente del derby spagnolo Villareal-Valencia. E attenzione: qualora l'avversario fosse il Valencia, il Napoli vanta un record singolare: non è mai stato battuto dagli spagnoli, negli unici due precedenti in Europa (Champions League 1992/93). Gli altri quarti sono Benfica-Eintracht e Slavia Praga-Chelsea. A rigor di pronostici, possibile semifinale tra Benfica e Chelsea. 

Il tabellone dei quarti

EUROPA LEAGUE, LE DATE - I quarti si giocheranno l'11 e 18 aprile, le semifinali il 2 e 9 maggio: la finale a Baku il 29 maggio.

AJAX-JUVE, I PRECEDENTI

Sono 12 i precedenti tra Ajax e Juventus nelle competizioni europee. Il più celebre risale alla finale di Champions League della stagione 1995/96, quando i bianconeri si imposero ai rigori. Quella fu la seconda finale giocata dalle squadre, dopo quella del 30 maggio 1973, quando i lanceri sconfissero la Vecchia Signora conquistando il terzo titolo della propria storia.

In totale, la Juve con gli olandesi ha raccolto 8 vittorie, 2 pareggi e altrettante sconfitte, con 22 goal segnati e 11 subiti. L'ultimo successo dell'Ajax risale addirittura alla Coppa Uefa 1974/75, quando i lancieri superarono i bianconeri agli ottavi di finale. Il prossimo sarà il secondo quarto di finale dopo quello giocato in Coppa dei Campioni nel 1978, quando la Juventus superò  il turno arrivando in semifinale dove venne sconfitta dal Bruges.

Juve vola in Borsa. Balzo immediato di Juventus Fc a Piazza Affari: il titolo, pochi istanti dopo il sorteggio, è in asta di volatilità. Le azioni, che guadagnavano oltre il 2% prima dell'estrazione, sono salite fino a 1,548 euro entrando in asta di volatilità a +5,38% per poi tornare a quotare su livelli di poco inferiori a +4%. Anche la Borsa sembra gradire il verdetto di Nyon.

LE REAZIONI

"Una squadra forte e dinamica che ha già dimostrato il suo valore durante la stagione. Siamo pronti", twitta Sami Khedira. Per Leonardo Bonucci "servirà la Juve vista al ritorno con l'Atletico, dobbiamo ambire ad essere perfetti da qui al termine della stagione".

"L'Ajax ha dimostrato di poterci stare battendo il Real Madrid campione, mi sono piaciuti tantissimo. Saranno due bellissime gare, dovremo stare molto attenti", il commento del vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved. "Dovremmo affrontare queste due gare come abbiamo fatto contro l'Atletico - aggiunge - a Madrid non abbiamo fatto molto, ma in casa abbiamo giocato come si deve: i ragazzi erano determinati, concentrati. Si vedeva che stava per accadere qualcosa di grande, prima della gara ero tranquillo".

Parla anche il presidente bianconero, Andrea Agnelli. "L'Ajax ha fatto scuola, è l'esempio principe che in un mercato senza tante risorse economiche si possono avere squadre di alto livello internazionale", dice. Ma quando gli chiedono un commento sull'urna 'benevola', preferisce glissare.

Rivivi la diretta Champions

- Il quadro dei quarti di finale: 

Ajax-Juventus

Liverpool-Porto

Tottenham-Manchester City

Manchester United-Barcellona

- Dovesse arrivare in finale, la Juventus giocherebbe 'in casa' al Wanda Metropolitano di Madrid.

- La vincente di Barcellona-United incontrerà quella di Liverpool-Porto.

- La vincente di Tottenham-City, incontrerà quella di Ajax-Juventus. Dovessero passare i bianconeri, la prima semifinale sarebbe in trasferta

Si procede ora all'estrazione delle semifinali.

- Barcellona-Manchester United. Attenzione: l'andata sarà all'Old Trafford, pur essendo stata sorteggiata per prima il Barcellona. Marchetti ha ricordato infatti prima dell'estrazione che Manchester City e United non potranno giocare in casa nella stessa serata né in serate consecutive per motivi di ordine pubblico.

- Tottenham-Manchester City

- Secondo quarto: Liverpool- Porto.

- Primo quarto Ajax-Juventus. L'andata sarà quindi in Olanda. 

- Primo nome estratto: Ajax

- E' il momento di estrarre il primo nome.

- Sul palco Julio Cesar, ex portiere dell'Inter, che procederà all'estrazione. 

- Parla Giorgio Marchetti, deputy general secretary Uefa, 'erede' di Gianni Infantino, per quanto riguarda il ruolo nei sorteggi

- Presenta il giornalista portoghese Pedro Pinto. Subito l'omaggio a Cristiano Ronaldo.

- Iniziato il sorteggio a Nyon. Si procede con la presentazione delle squadre qualificate

 

Rivivi la diretta dei sorteggi di Europa League

- Nella finale di Baku, giocherà 'in casa' la vincente della semifinale 2 (quindi il Napoli, dovesse arrivare in fondo, sarebbe in trasferta).

- La vincente di Benfica-Eintracht inconterà quella di Slavia Praga-Chelsea

- Semifinali: la vincente di Napoli-Arsenal incontrerà quella di Villareal Valencia.

- Slavia Praga - Chelsea

- Benfica-Eintracht Francoforte

- Villareal-Valencia

- Napoli-Arsenal ai quarti, andata a Londra, ritorno al San Paolo. Questo perché Chelsea e Arsenal hanno lo stesso problema delle squadre di Manchester: non possono giocare in casa nella stessa serata né in serate consecutive per motivi di ordine pubblico.

- Primo nome estratto: Napoli.

- Sul palco per il sorteggio sale Pierre Van Hooijdonk, ex attaccante del Feyenoord e ambasciatore Uefa. Sarà lui a estrarre i nomi dall'urna.

- Anche queste estrazioni, spiega Marchetti, saranno liberi. Tutti possono pescare tutti

- Come per la Champions, interviene Giorgio Marchetti,  'erede' di Gianni Infantino, per quanto riguarda il ruolo nei sorteggi Uefa

- Iniziati a sorteggi a Nyon, presenta ancora Pedro Pinto. 

image