Roberto Mancini, il ct della nazionale italiana (Ansa)
Roberto Mancini, il ct della nazionale italiana (Ansa)

Dublino, 2 dicembre 2018 - L'Italia evita lo spauracchio Germania e si giocherà la qualificazione per gli Europei 2020 con Bosnia Erzegovina, Finlandia e Grecia. E' questo l'esito dei sorteggi svoltisi oggi a Dublino, cha hanno decretato la composizione dei gironi. Gli azzurri di Roberto Mancini sono finiti nel gruppo J a sei squadre: a completare il quadro quindi ci saranno Armenia e Liechtenstein.

Ecco dunque nel dettaglio i gironi delle qualificazioni di Euro 2020:

GRUPPO A: Inghilterra, Repubblica Ceca, Bulgaria, Montenegro, Kosovo

GRUPPO B: Portogallo, Ucraina, Serbia, Lituania, Lussemburgo

GRUPPO C: Olanda, Germania, Irlanda del Nord, Estonia, Bielorussia

GRUPPO D: Svizzera, Danimarca, Repubblica d'Irlanda, Georgia, Gibilterra

GRUPPO E: Croazia, Galles, Slovacchia, Ungheria, Azerbaigian

GRUPPO F: Spagna, Svezia, Norvegia, Romania, Isole Faroe, Malta

GRUPPO G: Polonia, Austria, Israele, Slovenia, Macedonia, Lettonia

GRUPPO H: Francia, Islanda, Turchia, Albania, Moldavia, Andorra

GRUPPO I: Belgio, Russia, Scozia, Cipro, Kazakistan, San Marino

GRUPPO J: Italia, Bosnia Erzegovina, Finlandia, Grecia, Armenia, Liechtenstein

MANCINI - Soddisfatto il commissario tecnico. "È stato un buon sorteggio, tutti volevano evitare la Germania, quindi è andata bene", dice infatti Roberto Mancini ai microfoni di Raisport. Ma aggiunge: "La Bosnia è un'ottima squadra, con giocatori forti, che conosciamo: non sarà una partita semplice, ma va bene. Sulla carta è un buon girone, ma le partite comunque vanno giocate e vinte".

Gli Europei del 2020 vedranno la partita inaugurale allo stadio Olimpico di Roma e la Nazionale spera di esserci. "Stiamo cercando di migliorare e credo che potremo tornare protagonisti - prosegue Mancini -. I giocatori sanno che devono fare questo perché l'Italia merita di stare in cima: possiamo avere un buon futuro, abbiamo ridato entusiasmo ai tifosi, dal primo giorno stiamo cercando di migliorarci". Il ct azzurro poi non chiude le porte a nessuno. "Balotelli di nuovo in Nazionale? Nessuno è fuori, anche quelli che non sono stati chiamati. Tutti possono essere convocati, dipenderà da loro e dalle esigenze che abbiamo. Certo qualcuno, anche bravo, purtroppo rimane a casa", conclude.

COME FUNZIONANO LE QUALIFICAZIONI - Le prime due classificate dei 10 gruppi si qualificheranno automaticamente a Uefa Euro 2020. I quattro rimanenti posti verranno invece decisi dagli spareggi ai quali accederanno le 16 vincitrici dei gironi di Uefa Nations League (ovvero le quattro vincitrici dei gironi di ciascuna delle quattro divisioni). Nel caso queste avessero già ottenuto il pass attraverso le qualificazioni, lasceranno il proprio posto ai play off alle nazionali meglio classificate nelle rispettive leghe.

Svizzera, Portogallo, Olanda, Inghilterra, Bosnia-Erzegovina, Ucraina, Danimarca, Svezia, Scozia, Norvegia, Serbia, Finlandia, Georgia, Macedonia, Kosovo, Bielorussia sono già sicure di andare almeno agli spareggi dal momento che hanno vinto i rispettivi gironi della Nations League.

DATE - Ma quando si giocheranno le qualificazioni agli Europei? Le finestre sono 21-26 marzo 2019; 7-8 e 10-11 giugno 2019; 5-10 settembre 2019; 10-15 ottobre 2019; 14-19 novembre 2019. Il 22 novembre 2019 si terrà il sorteggio per i play off, che si disputeranno il 26 e il 31 marzo 2020, mentre il 1 dicembre 2019 è in programma il sorteggio dei gironi della fase finale dell'Europeo

SI GIOCA ANCHE A ROMA - Euro 2020 sarà poi il primo campionato europeo itinerante perché si disputerà in 12 città, tra cui Roma. Lo stadio Olimpico apre le danze con la cerimonia di apertura, ospiterà poi altri due incontri del girone e un quarto di finale.