L'attaccante del Pisa Luca Vido (Valtriani)
L'attaccante del Pisa Luca Vido (Valtriani)

Roma, 17 luglio 2020 - Il Crotone fa un altro piccolo passo verso la Serie A. Gli uomini di Stroppa, grazie ad una magia su punizione di Messias, riprendono la Salernitana sull’1-1 (Maistro regala il momentaneo vantaggio ai granata) e si portano a +6 sul terzo posto, occupato dallo Spezia, che cade 1-0 con il Venezia. Altresì, gli uomini di Ventura restano al settimo posto e salgono a 51 punti.

Dopo l’1-0 di Crotone, il Pordenone mette in fila la seconda sconfitta. I Ramarri si arrendono 2-1 al Cosenza. I Lupi della Sila, con il rigore di Riviere e colpo di testa di Bittante, espugnano il “Nereo Rocco” di Trieste, ma restano a -4 dalla zona play-out, complice l’incredibile vittoria in rimonta della Juve Stabia sul Chievo: le Vespe vanno sotto due a zero (doppietta di Djordjevic per i Clivensi), ma la ribaltano con il rigore di Forte e le reti di Troest e Mallamo. Il Frosinone, in campo nel match delle 18.45, acciuffa l’1-1 con il Pescara (i Delfini passano alla fine del primo tempo con una magistrale punizione di Memishaj).

Momento nero per il Cittadella. Gli uomini di Venturato perdono 2-1 con l’Ascoli e mettono a referto la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate. Colpaccio play-off per il Pisa. I nerazzurri hanno la meglio 3-2 del Trapani e agganciano l’ottavo posto, l’ultimo utile per la partecipazione alla post season. Al contrario, per i siciliani si complica la corsa salvezza: la zona play-out, adesso, è distante sei lunghezze.

Gol e spettacolo nel 4-2 della Virtus Entella sul campo dell’Empoli. I toscani, con il rigore di Mancuso e il super gol di Zurkowski, si portano sul doppio vantaggio, ma gli ospiti la riprendono prima con la doppietta dell’ex Dezi e poi, nel finale, completano la rimonta con Mancosu (l’attaccante si fa perdonare del calcio di rigore fallito al 67’) e Schenetti. Da segnalare che i Marino boys restano in 9 per le espulsioni di Fiamozzi ed Hernderson. Completano il quadro dei risultati di questa 35a giornata di Serie B il 3-1 del Benevento ai danni del già retrocesso Livorno e lo 0-0 tra Perugia e Cremonese. Gli uomini di Cosmi al momento sono fuori dai playout solo per il vantaggio negli scontri diretti sul Pescara.




Serie B, 35a giornata

Pescara-Frosinone 46’pt Memushaj (P), 54’ Novakovich (F) - giocata alle 18.45

Benevento-Livorno 3-1 31’ e 69’ Sau (B), 57’ rig. Murilo (L), 94’ Kragl (B)

Cittadella-Ascoli 1-2 55’ aut. Adorni (A), 62’ D’Urso (C), 70’ Costa Pinto (A)

Crotone-Salernitana 1-1 46’ Maistro (S), 53’ Messias (C)

Empoli-Virtus Entella 2-3 3’ rig. Mancuso (E), 36’ Zurkowski (E), 44’ e 51’ Dezi (VE), 90’ Mancosu (VE), 99’ Schenetti (VE)

Juve Stabia-Chievo 3-2 32’ e 70’ rig. Djordjevic (C), 76’ rig. Forte (JS), 82’ Troest (JS), 85’ Mallamo (JS)

Perugia-Cremonese

Pisa-Trapani 3-2 39’ Vido (P), 54’ Lisi (P), 57’ Kupisz (T), 64’ Piszczek (T), 92’ Marconi (P)

Pordenone-Cosenza 1-2 19’ rig. Riviere (C), 23’ Bittante (C), 66’ Candellone (P)

Spezia-Venezia 0-1 16’ rig. Aramu (V)



Classifica

Benevento* 80; Crotone 62; Spezia 56; Pordenone 55; Frosinone 53; Cittadella 52; Salernitana 51; Pisa 50; Empoli 48; Chievo e Virtus Entella 47; Ascoli 45; Cremonese e Venezia 44; Perugia e Pescara 42: Juve Stabia 41; Cosenza 37; Trapani** 35; Livorno*** 21

* promosso in Serie A; ** 2 punti di penalizzazione; *** retrocesso in Serie C