Francesco Di Mariano del Venezia (Alive)
Francesco Di Mariano del Venezia (Alive)

Cittadella, 23 maggio 2021 - Cittadella e Venezia si affrontano allo stadio Tombolato per l'andata della finale dei playoff di Serie B. I lagunari scendono in campo con grande voglia di vincere e la loro qualità offensiva risulta determinante per il risultato finale. La rete di Di Mariano al 50' sblocca il risultato e permette agli arancioneroverdi di sbancare lo stadio granata e portarsi a casa un vantaggio importante in vista del match di ritorno. Giovedì 27 maggio si avrà il verdetto definitivo su quale dei due club verrà promosso in Serie A

Primo tempo

Venturato schiera il 4-3-1-2 con Proia sulla trequarti a supporto di Baldini e Tsdadjout. Zanetti opta per il 4-3-3 con Johnsen, Forte e Di Mariano nel tridente offensivo. La prima occasione è del Venezia e capita sulla testa di Ceccaroni, che a due passi dalla porta colpisce in tuffo a botta sicura e trova una miracolosa opposizione di Kastrati. Attorno alla mezz'ora sono ancora gli arancioneroverdi a farsi vedere nei pressi della porta avversaria, quando Di Mariano fa partire un destro molto potente da circa venticinque metri; l'estremo difensore del Cittadella è reattivo e salva i suoi per la seconda volta. Tra i granata Baldini è sempre il più attivo e anche il primo a cercare lo specchio della porta avversaria al 42': il suo destro dalla distanza viene disinnescato efficacemente da Maenpaa. Nel finale Forte incorna su assist di Di Mariano, spedendo la sfera alta di pochissimo sopra la traversa.

Secondo tempo

Il Venezia passa in vantaggio al minuto 50: la rete che sblocca la finale è di Di Mariano, che servito da Johnsen realizza un rigore in movimento per l'1-0 del Venezia. Il Cittadella cerca di reagire e si affida a Baldini, che conclude da fuori area ma a lato. Al 65' Forte colpisce al volo un filtrante alto complicatissimo da impattare e non riesce a centrare la porta. I granata vanno vicini al pareggio all'80': una grande percussione palla al piede di Baldini sulla sinistra spacca la difesa dei lagunari, che perdono la marcatura di Tsadjout in mezzo, il quale sbatte contro il portiere con una conclusione a botta sicura.

Leggi: Serie A: Milan, Atalanta e Juventus in Champions. La classifica