Franco Frattini

Roma, 18 settembre 2018 - Il calcio italiano nel caos più totale. Il "caso ripescaggi" ha portato il Tar del Lazio a sospendere il campionato di Serie B, come comunicato dal presidente del Collegio di Garanzia dello sport, Franco Frattini. "Il fatto nuovo è che il Tar del Lazio oltre che sospendere la sentenza ha sospeso il campionato. È chiaro che se noi dovessimo aspettare la data dell’ordinanza collegiale che il Tar ha stabilito al 9 ottobre vuol dire che fino al 9 ottobre non si giocherebbe la serie B. E questo mi sembra impossibile sotto il profilo della passione sportiva di milioni di tifosi - racconta Frattini -. Quindi venerdì 21 settembre il Collegio di garanzia riesaminerà la questione in una composizione completamente nuova. Non presiederò io ma il componente più anziano d’età. Il Collegio deciderà se la serie B sarà a 22 o 19 squadre".  

Se si dovesse tornare alla vecchia formula in corso d'opera, sarebbe un caso mai visto nella storia del nostro calcio. C'è da ricordare comunque come le gare delle squadre di Serie C che hanno fatto domanda di ripescaggio siano state per ora rinviate, in attesa di un giudizio definitivo. “Se si dovesse decidere che la B dovrà essere composta da 22 squadre - conclude Frattini - lunedì prossimo si deciderà quali saranno le 3 squadre su 6 che dovranno essere ripescate. Noi non facciamo politica sportiva ma guardiamo alle norme".