Serie A, Dries Mertens ancora titolare nel suo Napoli contro il Milan
Serie A, Dries Mertens ancora titolare nel suo Napoli contro il Milan

Bologna, 10 luglio 2020 – Mancano sempre meno partite alla fine di questa "strana" stagione di Serie A. Ancora una volta gli allenatori dovranno fare i conti con i tanti infortuni e le squalifiche, oltre che con il turnover che in molti casi potrebbe essere massiccio. Vediamo nel dettaglio quelle che saranno le probabili scelte dei tecnici in vista di questa 32esima giornata.

 

Lazio-Sassuolo

Sabato ore 17.15, Sky Calcio

Torna titolare Milinkovic-Savic dopo la panchina di Lecce, sarà al fianco di Luis Alberto e uno tra Leiva e Parolo. In difesa può tornare dal 1’ Luiz Felipe. Nel Sassuolo torna Djuricic dopo la squalifica, in difesa scalpita Toljan che può fare rifiatare Muldur.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.

 

​Brescia-Roma

Sabato ore 19.30, Sky Calcio

Pochi dubbi di formazione per Lopez: Semprini è favorito su Martella da terzino sinistro, così come Bjarnason su Zmrhal in mediana. Nella Roma può tornare Kluivert dopo la tribuna contro il Parma: è favorito su Under per affiancare Perez e Pellegrini alle spalle di Dzeko.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Semprini; Bjarnason, Tonali, Dessena; Skrabb; Torregrossa, Donnarumma.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Zappacosta, Ibanez, Mancini, Kolarov; Diawara, Veretout; Perez, Kluivert, Pellegrini; Dzeko.

 

​Juventus-Atalanta

Sabato ore 21.45, Dazn

Sarri ritrova Dybala e De Ligt dopo la squalifica, saranno titolari. Solito dubbio nel tridente tra Bernardeschi e Douglas Costa, con il primo sempre favorito. Nell’Atalanta torna Palomino al centro della difesa, mentre in attacco Ilicic e in ballottaggio con Pasalic per una maglia nel tridente. Muriel è la mina vagante.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Bentancur, Pjanic; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic; Gomez, Zapata.

 

​Genoa-Spal

Domenica ore 19.30, Dazn

Criscito scalpita per tornare titolare, ma è difficile che Nicola lo rischi: resta favorito Barreca. In attacco verso la conferma Pinamonti, con lui più Iago di Sanabria. Ultima spiaggia per la Spal di Di Biagio, che lancia Cerri al fianco di Floccari. In mediana torna dal 1’ Dabo.

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Soumaoro, Masiello; Biraschi, Cassata, Behrami, Schone, Barreca; Iago, Pinamonti.

Spal (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; Strefezza, Valdifiori, Dabo, D’Alessandro; Cerri, Petagna.

 

​Cagliari-Lecce

Domenica ore 19.30, Sky Calcio

Zenga rilancia Carboni dopo la squalifica, scala così Lykogiannis da esterno sinistro con uno tra Mattiello e Ionita sulla destra. Nel Lecce può giocare Farias da titolare in attacco, con Falco e Saponara sulla trequarti. A centrocampo più Petriccione di Tachtsidis, in difesa Paz e Meccariello praticamente alla pari.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Pisacane, Carboni; Mattiello, Nandez, Rog, Nainggolan, Ionita; Joao Pedro, Simeone.

Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Paz, Lucioni, Calderoni; Barak, Petriccione, Mancosu; Falco, Saponara; Farias.

 

​Fiorentina-Verona

Domenica ore 19.30, Dazn

Viaggia verso il recupero Castrovilli, che sarà titolare a centrocampo con Pulgar e Ghezzal. In attacco può essere confermato Vlahovic, anche se scalpita Cutrone. Nel Verona torna titolare Di Carmine dopo la panchina iniziale contro l’Inter, supportato da Pessina e uno tra Verre e Lazovic.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Dalbert; Ghezzal, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic, Ribery.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Lazovic, Veloso, Amrabat, Faraoni; Pessina, Verre; Di Carmine.

 

Parma-Bologna

Domenica ore 19.30, Sky Calcio

Permane il rischio turnover per Gervinho: preallertato Karamoh. In cabina di regia spazio a Hernani, favorito su Scozzarella. Nel Bologna sempre squalificato Soriano, al suo posto solo uno tra Svanberg e Palacio. In mediana non si tocca Medel, al suo fianco favorito Schouten su Dominguez.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Dijks; Medel, Schouten; Orsolini, Svanberg, Sansone; Barrow.

 

​Udinese-Sampdoria

Domenica ore 19.30, Sky Calcio

Gotti dà fiducia all’undici vittorioso contro la Spal: ancora Okaka in attacco con Lasagna, così come De Paul a dare fantasia al centrocampo. Nella Sampdoria può tornare Quagliarella dopo l’infortunio: è favorito su Gabbiadini per affiancare Ramirez. Ancora Linetty a centrocampo.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Samir, Nuytinck; Larsen, Fofana, Jajalo, De Paul, Sema; Lasagna, Okaka.

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Colley, Yoshida, Murru; Linetty, Ekdal, Vieira, Jankto; Ramirez; Gabbiadini.

 

Napoli-Milan

Giovedì ore 19.30, Dazn

Torna Di Lorenzo dopo il turnover contro il Genoa, Ospina insidia Meret tra i pali. Soliti ballottaggi in attacco: Mertens e Callejon sono leggermente favoriti su Milik e Politano. Solo conferme nel Milan, con Calhanoglu e Bonaventura a supporto di Ibrahimovic.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessiè, Bennacer; Saelemaekers, Bonaventura, Calhanoglu; Ibrahimovic.

 

​Inter-Torino

Lunedì ore 21.45, Sky Calcio

Conte è in apprensione per le condizioni di Lukaku: non dovesse farcela spazio a Sanchez al fianco di Lautaro. Torna Bastoni dalla squalifica, sulla trequarti si riprende una maglia da titolare Eriksen. Nel Torino ballottaggio tra Ansaldi e Aina per il ruolo di esterno sinistro, davanti più Berenguer di Edera alle spalle di Belotti.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Bastoni, De Vrij, Skriniar; Candreva, Brozovic, Gagliardini, Young; Eriksen; Lautaro, Lukaku.

Torino (3-4-3): Sirigu; Bremer, N’Koulou, Izzo; De Silvestri, Rincon, Meitè, Ansaldi; Verdi, Belotti, Berenguer.