Napoli, Gennaro Gattuso (Ansa)
Napoli, Gennaro Gattuso (Ansa)

Bologna, 13 dicembre 2019 – La pausa natalizia si avvicina, e tutti gli impegni legati alle coppe europee sono ormai definitivamente alle spalle. Ma gli infortuni e le squalifiche condizionano comunque le scelte degli allenatori, che nella maggior parte dei casi sono costretti ad optare per soluzioni obbligate. Vediamo di seguito le probabili formazioni di tutte e venti le squadre impegnate in questa sedicesima giornata di Serie A.

Serie A live. Napoli-Parma alle 18.30

Classifica della serie A  - Calendario e risultati

Brescia-Lecce

Sabato ore 15.00, Sky Calcio

Corini perde Cistana per squalifica: più Magnani di Mangraviti per affiancare Chancellor. In attacco nuova esclusione per Donnarumma: ci sarà Torregrossa ad affiancare Balotelli. Nel Lecce torna titolare Falco dopo l’infortunio: affiancherà Lapadula che ha finito di scontare le due giornate di squalifica. Confermato Shakhov sulla trequarti. 

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Mateju, Chancellor, Magnani, Sabelli; Ndoj, Tonali, Bisoli; Romulo; Torregrossa, Balotelli.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Dell’Orco, Calderoni; Majer, Tabanelli, Tachtsidis; Shakhov; Falco, Lapadula. 

 

Napoli-Parma

Sabato ore 18.00, Sky Calcio 

4-3-3 per Gattuso all’esordio: dubbi in attacco, dove Callejon e Insigne sono favoriti rispettivamente su Lozano e Mertens. C’è Allan in regia, con Fabian Ruiz e Zielinski ai suoi lati. Nel Parma out Kucka per infortunio: dentro Brugman al suo posto. In attacco conferma per il tridente con Kulusevski, Cornelius e Gervinho. 

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Allan, Zielinski, Fabian Ruiz; Insigne, Milik, Callejon.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Brugman, Hernani, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho.

 

Genoa-Sampdoria

Sabato ore 20.45, Dazn 

Thiago Motta pensa a una rivoluzione in vista del derby: Favilli e Pinamonti in campo insieme. In questo caso il modulo sarebbe un 3-5-2, con Ankersen e Ghiglione sugli esterni. Nella Sampdoria ancora Gabbiadini e Quagliarella davanti, in difesa fuori ancora Murillo: ci sarà Ferrari al fianco di Colley. Vieira confermato in regia con Ekdal. 

Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Biraschi, Criscito; Ghiglione, Schone, Cassata, Sturaro, Ankersen; Pinamonti, Favilli.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Thorsby, Ferrari, Colley, Murru; Ramirez, Ekdal, Vieira, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini. 

 

Verona-Torino

Domenica ore 12.30, Dazn

Solo conferme per Juric: l’unica novità è rappresentata da Kumbulla, che rientra dell’infortunio e torna titolare in difesa. In attacco gioca Di Carmine, Pessina e Verre si giocano una maglia sulla trequarti. Nel Torino il dubbio riguarda Belotti: è sulla via del recupero, è favorito su Zaza per affiancare Verdi in attacco. Gioca Lukic a centrocampo. 

Verona (3-5-2): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Lazovic, Zaccagni, Amrabat, Veloso, Faraoni; Pessina, Di Carmine.
Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo; N’Koulou, Bremer; Aina, Baselli, Rincon, Lukic, Ansaldi; Verdi, Belotti. 

 

Bologna-Atalanta

Domenica ore 15.00, Dazn

Mihajlovic rispolvera Orsolini dal 1’: è favorito su Skov Olsen. Torna Medel in mediana, Dzemaili avanza sulla trequarti. Nell’Atalanta Castagne e Hateboer si giocano una maglia sulla destra, a sinistra gioca Gosens. In attacco out Zapata e Ilicic per infortunio, ci sarà ancora Pasalic alle spalle di Gomez e Muriel. 

Bologna (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswil; Medel, Poli, Dzemaili; Orsolini, Palacio, Sansone.
Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Toloi, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Gomez, Muriel.

 

Juventus-Udinese

Domenica ore 15.00, Sky Calcio

Dubbio Ronaldo per Sarri: l’ipotesi turnover c’è, ma il portoghese rimane favorito su Higuain per affiancare Dybala. In difesa fuori Cuadrado per squalifica, c’è Danilo al suo posto. In mediana Emre Can sostituisce Pjanic, anche lui squalificato. Nell’Udinese resta in dubbio la presenza di De Paul, in caso di forfait pronto Barak. Ancora Lasagna in attacco al fianco di Okaka. 

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Emre Can, Matuidi; Bernardeschi, Ronaldo, Dybala.

Udinese (3-5-2): Musso; Nuytinck, Ekong, De Maio; Ter Avest, Barak, Mandragora, Fofana, Larsen; Okaka, Lasagna. 

Juventus, buone notizie per Sarri: recuperati sia Bentancur che Douglas Costa

Milan-Sassuolo

Domenica ore 15.00, Sky Calcio

Pioli conferma l’intero undici vittorioso a Bologna: Piatek in attacco, Suso e Calhanoglu ai suoi lati. In mediana non si tocca Bonaventura, Paqueta scalpita ma resta favorito Kessie. Nel Sassuolo resta in dubbio Marlon: non è al meglio, si prepara Peluso a sostituirlo in caso di forfait. Confermati Berardi e Boga ai lati di Caputo. 

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu.

Sassuolo (4-3-1-2): Pegolo; Toljan, Romagna, Marlon, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli, Djuricic; Boga, Caputo, Berardi.

 

Roma-Spal

Domenica ore 18.00, Sky Calcio

Fonseca deve fare a meno di Smalling per infortunio e Mancini per squalifica: pronto Fazio con uno tra Juan Jesus e Cetin. Torna Kluivert dall’infortunio, ma difficilmente sarà titolare: pronto Mkhitaryan. Nella Spal favorito Floccari per affiancare Petagna. Torna tra i convocati Di Francesco, ma andrà al massimo in panchina. 

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Veretout, Diawara; Mkhitaryan, Zaniolo, Pellegrini; Dzeko.

Spal (3-5-2): Berisha; Vicari, Tomovic, Igor; Cionek, Murgia, Missiroli, Valdifiori, Strefezza; Petagna, Floccari. 

 

Fiorentina-Inter

Domenica ore 20.45, Sky Calcio 

Tegola Ribery per Montella: il francese dovrà stare ai box due mesi, confermato quindi Vlahovic in coppia con Chiesa. A centrocampo può tornare Badelj dal 1’: verso la panchina Benassi. Nell’Inter possibile turnover per Conte: pronto Bastoni per Godin, Lazaro per Biraghi e D’Ambrosio per Candreva. Chi non riposa è il tandem Lautaro-Lukaku. 

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Castrovilli, Pulgar, Badelj, Dalbert; Vlahovic, Chiesa. 

Inter (3-5-2): Handanovic; Bastoni, De Vrij, Skriniar; D’Ambrosio, Vecino, Brozovic, Borja Valero, Lazaro; Lautaro, Lukaku.

 

Cagliari-Lazio

Lunedì ore 20.45, Sky Calcio

Maran punta ancora su Simeone al fianco di Joao Pedro per sognare l’Europa: la mina vagante è Ragatzu, ma parte nettamente sfavorito. A centrocampo c’è Ionita al posto dello squalificato Rog. Nella Lazio tornano Milinkovic-Savic e Correa dopo il riposo in Europa League. Qui difesa: c’è Radu con Acerbi e Luiz Felipe. 

Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Simeone, Joao Pedro.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Acerbi, Radu, Luiz Felipe; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

Premier League: Klopp prolunga, Guardiola può salutare il City a fine stagione