ESCLUSIVA MILAN Foto Spada/LaPresse 29 Dicembre 2018 Milano ( Italia ) sport calcio Milan vs Spal - Campionato di calcio Serie A TIM 2018/2019 - Stadio San Siro Nella foto: esultanza dopo gol 2-1 Gonzalo Higuain , EXCLUSIVE MILAN Photo Spada/LaPresse December 29 , 2018 Milan ( Italy ) sport soccer Milan vs Spal - Italian Football Championship League A TIM 2018/2019 - San Siro Stadium In the pic: celebrates after scoring 2-1 Gonzalo Higuain

Roma, 29 dicembre 2018 - Emozioni a non finire nella 19esima giornata di Serie A (segui qui le partite di oggi live). Gol a raffica, spettaccolo e ben sei espulsi nei nove match finora giocati. Il Napoli supera il Bologna 3-2 al termine di una partita intensa e ricca di colpi di scena.  Azzurri avanti con Milik, momentaneo 1-1 di Santander e poi ancora Milik. Danilo pareggia, ma nei minuti finali Mertens decide con un tiro da fuori su cui Skorupski avrebbe potuto fare di più. Ultimo atto dell'anno solare di campionato è stato il posticipo Milan-Spal, vinto dai rossoneri per 2-1.

Nei match delle 15 importante successo della Roma a Parma per 2-0, a segno Cristante e Under. Il Chievo vince per la prima volta in campionato, Giaccherini stende il Frosinone. I gialloblù salgono a quota 8 in classifica. Inter di misura sull'Empoli, decide Keita. Pari senza reti a Marassi tra Genoa e Fiorentina. In chiave salvezza, bella vittoria dell'Udinese, 2-0 in casa col Cagliari. Pari tra Lazio e Torino, mentre a Reggio Emilia l'Atalanta rifila un tennistico 6-2 al Sassuolo, con tripletta lampo di Ilicic, subentrato dalla panchina.  

Vittoria thrilling per la Juventus sulla Sampdoria, nell'antipasto delle 12.30. Allo Stadium finisce 2-1, doppietta di Cristiano Ronaldo, in mezzo il pari dell'ex Fabio Quagliarella. Nel recupero eurogol di Saponara per il momentaneo 2-2 doriano, ma il Var annulla per una posizione di fuorigioco (l'ultima giocata per Saponara arriva da Defrel, il tocco di Alex Sandro è considerato deviazione involontaria). La Juve consolida ulteriormente il primato in classifica, volando a quota 53, confermandosi a +9 sul Napoli, vittorioso sul Bologna. Per Cr7 è il 14esimo gol in campionato, diventa così leader della classifica marcatori. 

Intanto, oggi, dopo gli scontri dall'epilogo drammatico prima di Inter-Napoli, si segnalano nuove violenze tra tifosi. Un pullman di supporter del Torino, diretto a Roma,  è stato oggetto di lancio di sassi da parte di un gruppo di ultrà, sembra del Bologna, in viaggio verso Napoli. La polizia parla anche di pugni e spintoni tra le due fazioni. 

TIFOSI CON LE MASCHERE DI KOULIBAY - Una buona notizia arriva, invece, dal San Paolo. Mentre Ghoulam si è scaldato con la maglia di Koulibaly, i tifosi del Napoli hanno proposto una nuova manifestazione di solidarietà per il loro difensore dopo i cori razzisti di Milano. Prima della partita contro il Bologna sono state distribuite fuori dallo stadio circa 10.000 maschere con il volto del giocatore, come già avvenuto nel 2016, dopo un'analoga aggressione verbale a sfondo razzista nei suoi confronti da parte dei tifosi della Lazio. I fogli col volto di Koulibaly sono stati mostrati dai tifosi prima e durante il match. Non partecipano all'iniziativa le due curve che condividono il lutto degli ultras per Daniele Belardinelli. E proprio la mamma del tifoso morto negli scontri oggi dice: "Non lo giustifico, ma vi chiedo da madre di lasciarlo in pace". 

Serie A, i risultati della giornata 19 e la classifica

Milan-Spal 2-1, rivivi la diretta

Tabellino

Milan (4-3-3): G. Donnarumma 7; Abate 6 (17' st Calabria 6), Zapata 6.5, Romagnoli 6, Rodriguez 6; Kessie 7, Bakayoko 7, Calhanoglu 6.5; Suso 6, Higuain 6.5 (36' st Borini sv), Castillejo 7 (17' st Cutrone 6). In panchina: Reina, A. Donnarumma, Mauri, Conti, Bertolacci, Montolivo, Musacchio, Laxalt, Tsadjout. Allenatore: Gattuso 6.5. 

SPAL (3-5-2): Gomis 6; Cionek 5, Felipe 5.5, Bonifazi 6; Dickmann 5.5 (1' st Vicari 6), Missiroli 6, Schiattarella 6 (28' st Valdifiori 6), Kurtic 5.5, Costa 6 (8' st Fares 5.5); Petagna 6.5, Antenucci 5.5. In panchina: Poluzzi, Milinkovic-Savic, Valoti, Simic, Floccari, Moncini, Everton Luiz, Paloschi, Viviani. Allenatore: Semplici 5.5. 

Arbitro: Abisso di Palermo 6. 

Note: serata serena, terreno in buone condizioni. All'88' espulso Suso per doppia ammonizione (la prima per condotta antisportiva, la seconda per gioco scorretto) Reti: 13' pt Petagna, 16' pt Castillejo, 19' st Higuain. Ammonizioni: Kurtic, Castillejo, Schiattarella, Zapata, Suso. Angoli: 10-2. Recupero: 1' pt, 4' st.

Napoli-Bologna 3-2, rivivi la diretta

Tabellino

Reti: 15' e 51' Milik (N), 37' Santander (B), 81' Danilo (B), 88' Mertens (N).  
Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Ghoulam (dal 68' Mario Rui); Callejon (dal 84' Ounas), Allan, Zielinski, Verdi (dal 58' Fabian); Mertens, Milik.
A disp. Ospina, Karnezis, Luperto, Hysaj, Rog, Younes, Diawara. All. Ancelotti.  
Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Helander; Mattiello, Svanberg (dal 71' Nagy), Pulgar, Poli (dal 79' Orsolini), Dijks; Santander (dal 42' Falcinelli), Palacio.
A disp. Da Costa, Gonzalez, Krejci, Mbaye, Donsah, Destro, Okwonkwo, Dzemaili, Calabresi. All. F. Inzaghi.  

Arbitro: Calvarese di Teramo  
Note: ammoniti Pulgar (B), De Maio (B), Malcuit (N), Allan (N).

Juventus-Sampdoria 2-1, rivivi la diretta

Il tabellino

Reti: pt 2' Ronaldo (J), 33' rig. Quagliarella (S); st 20' rig. Ronaldo (J).  
Juventus (4-3-3) Perin; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi (37' st Douglas Costa); Dybala, Mandzukic (24' st Bernardeschi), Ronaldo.
A disp. Pinsoglio, Benatia, Khedira, Kean, Bonucci, Spinazzola. All. Allegri.  
Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Ferrari, Colley, Murru; Praet, Ekdal (37' st Jankto), Linets; Ramirez (27' st Saponara); Caprari (22' st Defrel), Quagliarella.
A disp. Rafael, Belec, Vieira, Leverbe, Regini, Tavarez, Tonelli, Rolando, Kownacki. All. Giampaolo.  Arbitro: Valeri di Roma.  

Note: ammoniti Matuidi, Rugani (J), Ferrari, Saponara (S).

Chievo-Frosinone 1-0, rivivi la diretta 

Il tabellino

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino, Depaoli, Bani, Rossettini, Barba (48'st Tomovic), Hetemaj, Radovanovic, Birsa, (31'st Kiyine sv), Giaccherini, Djordjevic (23'st Stepinski ), Pellissier.
(1 Semper, 40 Tomovic, 12 Cesar, 2 Tanasijevic, 4 Rigoni, 11 Leris, 69 Meggiorini, 25 Grubac, 55 Vignato, 10 Pucciarelli). All. Di Carlo 
Frosinone (3-5-2): Sportiello, Goldaniga, Salomon, Capuano, Ghiglione, Chisbah, Maiello (42'st D. Ciofani), Crisetig (37'st Campbell), Beghetto, Ciano, Pinamonti.
(22 Bardi, 3 Molinaro, 5 Gori, 17 Zampano, 23 Brighenti, 32 Krajnic, 19 Matarese, 21 Sammarco, 31 Besea, 10 Soddimo. 9 D. Ciofani).
All: Baroni

Arbitro: Rocchi di Firenze
Reti: 30'st Giaccherini
Recuperi: 3'pt, 4'st
Angoli: 4-3 per il Chievo
Ammoniti: Crisetig, Pellissier, Pinamonti, Giaccherini, Bani, Radovanovic, Ciano, Beghetto per gioco falloso.
Espulsi: al 13'st Capuano per doppia ammonizione
Spettatori: 8 mila circa

Empoli-Inter 0-1,rivivi la diretta

Tabellino

Empoli (3-5-2): Provedel, Veseli, Silvestre, Rasmussen, Untersee, Acquah, Bennacer, Traorè, Pasqual (38' pt Antonelli, 29' st Mchedlidze), La Gumina (24' pt Zajc), Caputo.
(21 Terracciano,99 Fulignati, 29 Marcjanik, 4 Brighi, 28 Capezzi, 66 Mraz, 48 Ucan, 18 Jakupovic, 9 Rodriguez). All.: Iachini.

Inter (4-3-3): Handanovic, Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, Asamoah, Vecino (12' st Nainggolan), Borja Valero (23' st Martinez), Joao Mario, Politano, Icardi, Keita Balde (39' st D'Ambrosio).
(27 Padelli, 13 Ranocchia, 23 Miranda, 29 Dalbert, 5 Gagliardini, 87 Candreva, 44 Perisic).  All.: Spalletti.

Arbitro: La Penna di Roma.
Reti: nel st 27' Keita Balde.
Angoli: 6-4 per l'Inter.
Recupero: 3' e 3'.
Ammoniti: Martinez per comportamento non regolamentare, Bennacer per gioco scorretto.
Spettatori: 10.393.

Genoa-Fiorentina 0-0, rivivi la diretta 

Tabellino

Genoa (3-5-2): Radu, Biraschi, Romero, Criscito, Romulo, Hiljemark (14' st Veloso), Rolon, Bessa (44' st Sandro), Lazovic, Piatek, Kouamé (38' st Favilli)
(1 Marchetti, 25 Vodisek, 2 Spolli, 5 Lopez, 26 Dalmonte, 32 Pereira, 33 Lakicevic, 40 Omeonga, 87 Zukanovic). All.: Prandelli. 
Fiorentina (4-3-3): Lafont, Laurini (20' st Ceccherini), Pezzella, Milenkovic, Biraghi, Norgaard, Veretout, Fernandes (12' st Benassi), Chiesa, Simeone, Mirallas (37' St Pjaca)
(33 Brancolini, 69 Dragowski, 14 Dabo, 16 Hancko, 19 Montiel, 21 Sottil, 27 Graiciar, 28 Vlahovic, 77 Thereau). All.: Pioli.
Arbitro: Massa di Imperia.
Angoli: 5 a 2 per il Genoa.
Recupero: 3' e 5'.
Ammoniti: Biraghi per proteste, Piatek e Lazovic per gioco scorretto.
Note: espulso Pioli al 23' del st. Spettatori: oltre 21 mila.

Lazio-Torino 1-1, rivivi la diretta 

Tabellino

Lazio (3-4-2-1): Strakosha, Luiz Felipe, Acerbi, Radu (12' st Leiva), Marusic, Parolo, Milinkovic-Savic, Lulic, Correa (19' st Wallace), Luis Alberto (40' st Caicedo), Immobile.
(23 Guerrieri, 24 Proto, 4 Patric, 5 J. Lukaku, 15 Quissaniga, 25 Badelj, 32 Cataldi, 96 Murgia). All.: S. Inzaghi. 
Torino (3-5-2): Sirigu, Izzo (6' st Moretti, 38' st Lyanco), Nkoulou, Djidji, De Silvestri, Baselli (27' st Lukic), Rincon, Meité, Ansaldi, Iago Falque, Belotti.
(1 Ichazo, 25 Rosati, 34 Ola Aina, 36 Gleison Bremer, 6 Soriano, 21 Berenguer, 27 Parigini, 11 Zaza, 20 Edera).

All.: Mazzarri.
Arbitro: Irrati di Pistoia.
Reti: nel pt 47' Belotti su rigore; nel st 17' Milinkovic-Savic.
Angoli: 7-3 per la Lazio.
Recupero: 3' e 5'.
Espulsi: nel st 41' Marusic per proteste; 45' Meité per gioco scorretto.
Ammoniti: Djidji, Correa, Luiz Felipe, Luis Alberto, Lukic, Rincon, Izzo e Leiva per gioco scorretto.
Spettatori: 28.000.

Parma-Roma 0-2, rivivi la diretta 

Tabellino

Parma (4-3-3): Sepe, Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo, Deiola, Stulac, Barillà (37' st Di Gaudio), Siligardi (16' st Ceravolo), Gervinho, Biabiany (23' st Sprocati).
(1 Frattali, 56 Bagheria, 10 Ciciretti, 18 Gobbi, 23 Gazzola, 32 Rigoni, 33 Dezi) All.: D'Aversa. 
Roma (4-3-3): Olsen, Florenzi, Manolas (15' st Juan Jesùs), Fazio, Kolarov, Cristante, Nzonzi, Zaniolo (29' st Lo. Pellegrini), Under, Dzeko (38' st Schick), Kluivert.
(63 Fuzato, 83 Mirante, 2 Karsdorp, 3 Pellegrini Lu., 8 Perotti, 15 Marcano, 27 Pastore, 92 El Sharawy). All.: Di Francesco.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo.
Reti: nel st 13' Cristante, 30' Under.
Angoli: 7-2 per la Roma.
Recupero: 1' e 4'.
Ammoniti: Kolarov e Barillà per gioco scorretto. Spettatori: 17.997.

Sassuolo-Atalanta 2-6, rivivi la diretta

Tabellino

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Lirola, Marlon (25' pt Peluso), Magnani, Rogerio, Duncan, Sensi, Locatelli (27' st Bourabia), Berardi, Matri (11' st Boateng), Di Francesco.
(28 Satalino, 79 Pegolo, 4 Magnanelli, 9 Djuricic, 29 Trotta, 30 Babacar, 39 Dell'Orco, 99 Brignola). All.: De Zerbi. 
Atalanta (3-4-1-2): Berisha, Toloi, Palomino, Mancini (36' st Djimsiti), Hateboer, Freuler, Pasalic, Castagne, Gomez (45' st Pessina), Barrow (18' st Ilicic), Zapata.
(31 Rossi, 95 Gollini, 4 Valzania, 5 Masiello, 7 Reca, 8 Gosens, 20 Tumminello 44 Kulusevski, 78 Del Prato). All.: Gasperini.
Arbitro: Pasqua di Tivoli.
Reti: nel pt 19' Zapata, 42' Gomez; nel st 6' Duncan, 9' Mancini, 13' Duncan, 30', 42' e 47' Ilicic.
Angoli: 8-1 per l'Atalanta.
Ammoniti: Castagne, Sensi per gioco scorretto.
Recupero: 1' e 3'
Spettatori: ottomila circa. 

Udinese-Cagliari 2-0, rivivi la diretta 

Tabellino

Udinese (3-5-2): Musso; Opoku, Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger-Larsen (45'st Pezzella), Fofana, Behrami, Mandragora, D'Alessandro; Pussetto (34'st Balic), Lasagna
(A disp. 22 Scuffet, 88 Nicolas, 2 Wague, 9 Vizeu, 14 Micin, 16 Machis, 18 Ter Avest, 21 Pontisso, 72 Barak). All. Nicola 
Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna (31'st Faragò), Pisacane, Ceppitelli, Romagna, Ionita (16'st Pajac), Bradaric, Barella; Joao Pedro; Farias (20'st Sau 6), Cerri 6
(A disp. 1 Rafael, 12 Daga, 3 Andreolli, 4 Dessena, 8 Cigarini, 20 Padoin, 30 Pavoletti, 36 Dorattiotto, 37 Verde) All. Maran

Arbitro: Mariani di Aprilia
Reti: nel pt 39' Pussetto; nel st 12' Behrami
Angoli: 7-6 Recupero: 0' e 5'
Espulsi: Ceppitelli per fallo da ultimo uomo al 6'st; Mandragora al 33'st per gioco falloso
Ammoniti: Nuytinck, Farias, Pussetto, Bradaric per gioco falloso; Stryger Larsen per condotta antisportiva
Spettatori: 20 mila circa