Conte e i compagni corrono ad abbracciare Darmian (Ansa)
Conte e i compagni corrono ad abbracciare Darmian (Ansa)

Roma, 25 aprile 2021 - È ancora una volta Matteo Darmian il jolly dell'Inter che batte (1-0) il Verona e avvicina lo scudetto (Conte: "Vale il 95% dello scudetto). La trentatreesima giornata di serie A mette in copertina il difensore nerazzurrro: Darmian entra dalla panchina e risolve con un diagonale la pratica Hellas. Antonio Conte festeggia dopo una prestazione di squadra opaca, ma in questo finale di stagione quello che conta è vincere. In classifica l'Inter è a +11 sull'Atalanta (5-0 al Bologna: Dea seconda) e 13 sul Milan (Il Diavolo gioca lunedì con la Lazio a Roma).

Nell'altra gara delle 15, pareggio fra Fiorentina e Juventus. Al Franchi finisce 1-1: nel primo tempo la sblocca Vlahovic su rigore, in avvio di ripresa pareggia Morata. Irriconoscibile Cristiano Ronaldo, protagonista di un errore sottoporta non da lui.

Archiviati gli anticipi del sabato con le vittorie di Genoa (2-0 allo Spezia), Crotone (4-3 in casa del Parma) e Sassuolo (1-0 con la Sampdoria), la domenica si è aperta con la vittoria dell'Udinese in casa del Benevento. Il match si è concluso 2-4, un risultato che inguaia gli uomini di Pippo Inzaghi impegnati a scongiurare la retrocessione. Al Vigorito i friulani sbloccano al 4' con il diagonale di Molina, servito da De Paul. Alla mezz'ora raddoppia Arslan, ma subito la riapre Viola su rigore. A inizio ripresa arriva il tris di testa di Stryger Larsen, ancora su assist dell`argentino, poi entra Braaf e cala il poker. Lapadula accorcia nel finale, ma non basta.

In chiave salvezza, pesantissimo il successo del Cagliari che piega (3-2) una Roma con la testa alla semifinale di Europa League contro il Manchester United. Per i sardi gol di Lykogiannis, Marin e Joao Pedro. Per i giallorossi Perez e Fazio.

A Bergamo in serata goleada dell'Atalanta contro il Bologna: 5-0. La banda Gasperini asfalta i rossoblù emiliani e si prende il secondo posto della classifica, superando al momento il Milan, che deve però giocare lunedì contro la Lazio. Le reti di Malinovskyi, Muriel, Freuler, Zapata e Miranchuk per la ventesima vittoria in campionato della Dea. In classifica l'Atalanta ha 68 punti, il Bologna 38.

Lunedì 26 aprile infine le ultime due partite: alle 18.30 Torino-Napoli, alle 20.45 Lazio-Milan.

Serie A: risultati e classifica

Atalanta-Bologna 5-0, rivivi la diretta

Tabellino

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi (26' st Caldara), Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler (16' st Pessina), Maehle; Malinovskyi (26' st Ilicic); D. Zapata (33' st Lammers), Muriel (16' st Miranchuk). (31 Rossi, 57 Sportiello, 4 Sutalo, 6 Palomino, 20 Kovalenko, 88 Pasalic). All.: Gasperini. 

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Antov, Danilo, Soumaoro, De Silvestri (11' st Vignato); Schouten, Svanberg (18' st Mbaye); Skov Olsen (27' st Orsolini), Soriano (11' st Baldursson), Barrow (27' st Poli); Palacio. (1 Da Costa, 34 Ravaglia, 6 Amey, 68 Khailoti, 43 Faragò, 77 Annan, 80 Juwara). All.: Sinisa Mihajlovic.

Arbitro: Fabbri di Ravenna. 

Reti: nel pt 22' Malinovskyi, 44' rig. Muriel; nel st 12' Freuler, 14' D. Zapata, 28' Miranchuk. Angoli: 8-3 per l'Atalanta. Recupero: 1' e 0'. Espulso: Schouten al 3' st per gioco violento. Ammoniti: Danilo per comportamento non regolamentare.

Note: ricordato prima della partita Mino Favini, responsabile del settore giovanile dell'Atalanta dal 1991 al 2015, di cui venerdì 23 aprile ricorreva il secondo anniversario dalla morte. 

Inter-Verona 1-0, rivivi la diretta

Tabellino

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi (34' st D'Ambrosio), Barella, Brozovic (34' st Gagliardini), Eriksen (20' st Sensi), Perisic (20 'st Darmian); Lautaro Martinez (26' st Sanchez), Lukaku. Allenatore: Conte.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini (1' st Dawidowicz), Magnani (1' st Gunter), Dimarco (27' st Udogie); Faraoni, Tameze (20' st Salcedo), Ilic, Lazovic; Barak, Bessa (32' st Colley); Lasagna. Allenatore: Juric.

Arbitro: Abisso di Palermo.

Rete: 31' st Darmian.

Note: giornata soleggiata, terreno in condizioni ottimali. Ammoniti: Ceccherini, Magnani, Barak. Angoli: 8-3 per il Verona. Recupero: 0', 3'.

Fiorentina-Juventus 1-1, rivivi la diretta

Tabellino

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti (1' st Martinez Quarta), Amrabat, Pulgar, Castrovilli (39' st Eysseric), Igor (22' st Biraghi); Vlahovic, Ribery (22' st Kouame). Allenatore: Iachini.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; de Ligt, Bonucci (1' st Kulusevski), Chiellini; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Alex Sandro; Ramsey (24' st McKennie); Ronaldo, Dybala (1' st Morata). Allenatore: Pirlo.

Arbitro: Massa di Imperia.

Reti: 29' pt Vlahovic (rig.); 1' st Morata.

Note: giornata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Igor, de Ligt, Caceres, Biraghi. Angoli: 7-2. Recupero: 2'; 3'.

Benevento-Udinese 2-4, rivivi la diretta

Tabellino

Benevento (3-5-2): Montipò; Caldirola, Glik, Barba; Depaoli (11' st Ionita), Hetemaj (11' st Iago Falque), Viola (1' st Schiattarella), Dabo (25' st Insigne), Improta; Sau (24' pt Gaich), Lapadula. Allenatore: Inzaghi.

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Nuytinck, Bonifazi; Molina, De Paul, Walace, Arslan (10' st Makengo), Stryger Larsen (25' st Samir); Pereyra; Okaka (25' st Braaf). Allenatore: Gotti.

Arbitro: Mariani di Aprilia.

Reti: 4' pt Molina, 31' pt Arslan, 34' pt Viola (rig), 4' st Stryger Larsen, 28' st Braaf, 38' st Lapadula.

Note - Ammoniti: Musso, Walace, Schiattarella. Angoli: 10-1. Recupero: 5' pt, 4' st.

Cagliari-Roma 3-2, rivivi la diretta

Tabellino

Cagliari (3-4-1-2): Vicario; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Marin (37' st Duncan), Lykogiannis (30' st Zappa); Joao Pedro; Simeone (38' st Rugani), Pavoletti (30' st Cerri). Allenatore: Semplici.

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Fazio, Smalling (14' st Cristante), Mancini; Bruno Peres (1' st Spinazzola), Villar, Diawara (30' st Veretout), Santon (14' st Karsdorp); Carles Perez, Pellegrini (14' st Mkhitaryan); Borja Mayoral. Allenatore: Fonseca.

Arbitro: Irrati di Pistoia.

Reti: 4' pt Lykogiannis, 27' pt Carles Perez; 12' st Marin, 19' st Joao Pedro, 24' st Fazio.

Note: pomeriggio sereno, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Marin, Joao Pedro, Cristante, Duncan. Angoli: 9-4 per la Roma. Recupero: 1'; 4'.