Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 mar 2022

Serie A: risultati e classifica. Bologna-Atalanta 0-1, favola Cissé

Roma-Lazio 3-0, Juve-Salernitana 2-0, Venezia-Sampdoria 0-2, Empoli-Verona 1-1

20 mar 2022
Atalanta's Moustapha Cisse jubilates with his teammates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs Atalanta BC at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 20 March 2022. ANSA /ELISABETTA BARACCHI
L'esultanza del giovane Cissé (Ansa)
Atalanta's Moustapha Cisse jubilates with his teammates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs Atalanta BC at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 20 March 2022. ANSA /ELISABETTA BARACCHI
L'esultanza del giovane Cissé (Ansa)

Roma, 20 marzo 2022 - Gol ed emozioni nella 30esima giornata di Serie A. I risultati della domenica calcistica: Venezia-Sampdoria  finisce 0-2, Empoli-Verona 1-1 e Juventus-Salernitana 2-0. Nel derby delle 18 Roma-Lazio 3-0. Il posticipo Bologna-Atalanta vede prevalere gli orobici grazie alla prima rete in Serie A del giovane Cissé, all'esordio oggi. Negli anticipi del sabato il Milan ha vinto 1-0 a Cagliari ed è primo in classifica a +3 sul Napoli, che ha risposto superando 2-1 l'Udinese al Maradona. Solo 1-1 l'Inter in casa contro la Fiorentina: nerazzurri a -6, ma con una partita in meno.

Calendario e risultati - Classifiche

Sommario

Venezia-Sampdoria 0-2, rivivi la diretta

La Sampdoria si impone 2-0 sul campo del Venezia. I lagunari, che chiudono in dieci uomini per l'espulsione di Henry, rimediano così la quarta sconfitta consecutiva. Decisiva per i doriani la doppietta di Caputo al 24' e al 38' del primo tempo. L'attaccante blucerchiato prima approfitta di una sciocchezza incredibile del portiere dei veneziani Maenpaa che si fa rubare palla in area da Sabiri con Caputo che insacca a porta vuota. Poi al 38' ancora un errore dei padroni di casa con Fiordilino, Sabiri di tacco per Sensi, Maenpaa respinge ma non può nulla sul facile tap-in di Caputo. Lo stesso attaccante doriano nel finale di gara sfiora il tris scheggiando la traversa.

Empoli-Verona 1-1, rivivi la diretta

Empoli e Verona chiudono in pareggio 1-1. Toscani in vantaggio al 26' grazie alla rete di Di Francesco su assist di Pinamonti. Nella ripresa il Verona sbaglia un rigore con Simeone al 66' (ripetuto due volte con errore in entrambi i casi), ma poi trova il pareggio al 71' con Cancellieri. I toscani salgono a 33 punti, mentre il Verona sale a 42.

Juventus-Salernitana 2-0, rivivi la diretta

La Juventus si impone 2-0 sulla Salernitana. I gol di Dybala e Vlahovic nel primo tempo regalano il successo della squadra di Allegri, dopo l'eliminazione in Champions con il Villarreal. Grazie a questa vittoria i bianconeri salgono a 59 punti in classifica a -1 dall'Inter terza, mentre la squadra di Nicola resta ferma a 16 punti in ultima posizione. La squadra di Allegri fa valere la propria superiorità nei confronti della Salernitana soprattutto nella prima frazione andando a segno con i suoi due uomini più attesi, ossia Dybala e Vlahovic.

Roma-Lazio 3-0, rivivi la diretta

Capolavoro giallorosso nel derby Roma-Lazio. Finisce 3-0, reti tutte nel primo tempo: al primo minuto subito Abraham che raddoppia al 22esimo. Punizione magistrale di Pellegrini al 43esimo e sipario sul match con la Roma che sfiora addirittura il poker nella ripresa ancora con Abraham. Biancocelesti non pervenuti.

Bologna-Atalanta 0-1, rivivi la diretta

Bella partita al Dall'Ara, con occasioni da ambo le parti ma solo un gol, quello che decide la partita nella ripresa, al minuto 82. Porta la firma del guineano Moustapha Cissé, alla sua prima rete all'esordio in Serie A. Pesantissima perché lascia l'Atalanta in corsa per l'Europa che conta. E un macigno anche per il Bologna che non riesce a rialzare la testa, seppure i ragazzi di Mihajlovic abbiano mostrato sul campo una reazione rispetto alle prestazioni delle ultime settimane. Orsolini si è letteralmente divorato una palla gol, occasionissima sciupata anche da Arnautovic. Cissé fino a due mesi fa giocava in seconda categoria, nei Rinascita Refugees, squadra pugliese che vede nel calcio un mezzo per integrare i richiedenti asilo. Il suo talento non è sfuggito agli osservatori dell'Atalanta che lo hanno prelevato in febbraio e testato nella primavera. Anche Gasperini ha notato le doti del ragazzo, convocandolo la settimana scorsa contro il Genoa. E oggi l'esordio col botto: prima rete che vale tre punti importantissimi per la sua squadra. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?