1 mag 2022

Serie A oggi, il Bologna ferma anche la Roma. Scudetto, testa a testa Milan-Inter

Il Milan batte la Fiorentina: altro passo verso lo scudetto. Il Torino batte l'Empoli con una tripletta di Belotti. Juventus-Venezia 2-1, doppietta di Bonucci. Udinese-Inter 1-2.  Roma-Bologna 0-0

Inter�s Lautaro Martinez (R) jubilates with his teammate Milan Skriniar after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Udinese Calcio vs FC Internazionale at the Friuli - Dacia Arena stadium in Udine, Italy, 1 May 2022. ANSA/GABRIELE MENIS
Udinese-Inter, l'esultanza di Lautaro Martines

Roma, 1 maggio 2022 - In serie A è volata scudetto. Nel match dell'ora di pranzo la Juventus ha battuto il Venezia 2-1 con una doppietta di Bonucci. Il Milan ha poi piegato la Fiorentina con un gol di Leao, continuando a pieno ritmo la corsa per il campionato, e il Torino ha battuto l'Empoli con una tripletta di Belotti. Udinese-Inter è finita 1-2. Grazie alle reti di Perisic e Lautaro Martinez, l’Inter ha risposto al Milan e resta in corsa per lo scudetto.

In serata Roma-Bologna finisce 0-0. I verdetti del sabato hanno visto la vittoria esterna per 2-1 del Verona sul Cagliari, il Napoli travolgere il Sassuolo con un tennistico 6-1, la Sampdoria trionfare di misura nel derby con il Genoa e il rocambolesco successo della Lazio in casa dello Spezia per 4-3.

Serie A: risultati e classifica

Juventus-Venezia 2-1

Partenza super per la squadra di Allegri che crea due occasioni da gol prima con Zakaria e poi con Pellegrini che colpisce la traversa. Il match lo sblocca Bonucci (nel giorno del suo 35/o compleanno) a segno al 7' sugli sviluppi di una punizione. I lagunari provano a rientrare in partita e sfiorano il pari con Henry. Nella ripresa arriva il momentaneo pari di Aramu al 26'. Solo 5' minuti più tardi ancora Bonucci riporta in vantaggio i bianconeri e sigla la doppietta, regalando tre punti d'oro per consolidare il quarto posto.

Leonardo Bonucci, doppietta al Venezia (Ansa)
Leonardo Bonucci, doppietta al Venezia (Ansa)

Empoli-Torino 1-3

L'Empoli ha battuto il Torino 3-1 (0-0) in una partita della 35/a giornata della Serie A. Dopo un primo tempo senza grandi pericoli da una parte e dall'altra, il match si sblocca all'11' della ripresa con la rete di Zurkowski. Subito dopo l'Empoli deve fare i conti con l'espulsione di Verre, prima sanzionato con il giallo per il fallo su Pellegri. Ma l'arbitro, richiamato dal Var cambia decisione e dà il rosso diretto. Nella ripresa il Toro mette a segno la rimonta con due rigori al 33' e 42', su entrambi la firma di Belotti. Nell'Empoli rosso per doppia ammonizione anche a Stojanovic. Poi il tris del Gallo nel recupero.

Milan-Fiorentina 1-0

Il Milan fa un altro passo verso lo scudetto: la squadra di Pioli batte la Fiorentina 1-0 (0-0) e consolida così il primato (+5 sull'Inter che scende in campo alle 18). San Siro deve attendere il 37' della ripresa per esultare alla rete di Leao. In avvio annullato un gol a Theo Hernandez per fuorigioco di Messias. Poi è Giroud a mangiarsi l'1-0. Nella ripresa Leao spreca mandando alto, il risultato non si sblocca: Pioli gioca anche la carta Ibrahimovic. Il match si accende, al 21' la Fiorentina sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Cabral, ma Maignan fa il miracolo e blocca in due tempi. Poi Leao regala tre punti d'oro.

Udinese-Inter 1-2

Dopo l’incredibile sconfitta di Bologna, l’Inter rialza subito la testa espugnando la Dacia Arena. Battuta l’Udinese 2-1 grazie alle reti di Perisic e Lautaro nella prima frazione di gioco, inutile invece la rete di Pussetto nel finale: la squadra di Simone Inzaghi si riporta a -2 dal Milan in vetta alla classifica, lasciando aperto il discorso scudetto a tre giornate dalla fine del campionato. Torna a perdere invece la squadra di Cioffi che resta ferma a 43 punti. Dodici minuti sul cronometro e i nerazzurri sbloccano con il secondo gol consecutivo di Perisic, lasciato abbastanza libero di colpire di testa sul corner di Dimarco. Silvestri tocca ma non basta per evitare il vantaggio ospite. 

Roma-Bologna 0-0

Il Bologna ferma anche la Roma. Finisce 0-0 all’Olimpico il posticipo della 35/a giornata della Serie A. Dopo il successo sull’Inter, gli emiliani strappano un punto con la squadra di Mourinho, attesa giovedì dalla semifinale di ritorno di Conference League con il Leicester. Primo tempo all’insegna dell’equilibrio, con la Roma che ha cercato il vantaggio con Zaniolo e Carles Perez e gli emiliani con Arnautovic e Orsolini. Nella ripresa al 21’ occasione per il Bologna con Dominguez. Due minuti più tardi la super parata di Skorupski su Kumbulla. Altre fiammate nel finale, con Pellegrini prima e Barrow che prende la traversa. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?