Gattuso festeggia Insigne (Ansa)
Gattuso festeggia Insigne (Ansa)

Roma, 5 luglio 2020 - Sette partite nella domenica che chiude la trentesima giornata di Serie A inziata sabato con l'allungo della Juventus in classifica ai danni della Lazio. Il primo appuntamento ha visto il successo in trasferta del Bologna in casa dell'Inter per 1-2. Nerazzurri in vantaggio con Lukaku nel primo tempo, rimonta rossoblù, in dieci (Espulso Soriano), nella ripresa con le reti di Juwara e Barrow. L'Inter, che ha sbagliato anche un rigore con Lautaro, resta terza a 64 punti in classifica, contro i 75 della Juve. E ora c'è anche l'Atalanta, quarta a un punto dal team di Conte. Gli uomini di Gian Piero Gasperini sbancano la “Sardegna Arena” di Cagliari grazie al rigore di Muriel. Per i bergamaschi è la quinta vittoria in altrettante partite giocate dopo la ripartenza, l’ottava consecutiva. L’altro exploit esterno della serata è quello della Fiorentina: 2-1 al “Tardini” di Parma. Mattatore del match per i Viola è Pulgar: l’ex Bologna realizza una doppietta dagli undici metri e regala tre punti di platino ai suoi in chiave salvezza. Sempre dal dischetto i crociati, con Kucka, trovano l’1-2. Pillola statistica: la Fiorentina non vinceva da cinque giornate.

Tre gol e tre punti per la Sampdoria. I blucerchiati s’impongono 3-0 sul fanalino di coda SPAL e si portano a +7 dal Lecce terzultimo. Gli uomini di Ranieri archiviano la pratica estense già nei primi 45’ con la doppietta di Linetty e il momentaneo 2-0 di Gabbiadini (magistrale punizione). Pareggio d’oro per il Genoa contro l’Udinese. Il Grifone, nel finale, acciuffa il 2-2 con le reti di Pandev (81’) e Pinamonti (rigore al 97’); di Fofana e Lasagna il doppio vantaggio friulano. Con questo pareggio, gli uomini di Nicola vanno a +2 sul Lecce. Il Brescia supera 2-0 l’Hellas Verona e torna a sperare in una clamorosa salvezza: il quartultimo posto è lontano 6 punti. Papetti e Donnarumma consentono alle Rondinelle di riassaporare l’ebrezza della vittoria dopo ben 14 giornate: l’ultimo successo per i lombardi risale al 3-0 sul Lecce lo scorso 14 dicembre.

In serata Napoli-Roma 2-1. Partenopei in vantagio al 10' della ripresa con Callejon, che spinge dentro un assist di Mario Rui. Pareggio giallorosso con Mkhitaryan 5 minuti dopo. Poi Insigne decide la gara. Napoli a 48 come la Roma. Nota: dopo sei mesi di stop si è rivito in campo il giovane talento giallorosso Nicolò Zaniolo.

Serie A, risultati e classifiche

Napoli-Roma 2-1, rivivi la diretta

Tabellino

Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Manolas (18' st Maksimovic), Koulibaly, Mario Rui, Ruiz (40' st Elmas), Demme (25' st Lobotka), Zielinski, Callejon (25' st Lozano), Milik (18' Mertens), Insigne. (27 Karnezis, 16 Idasiak, 23 Hysaj, 13 Luperto, 31 Ghoulam, 21 Politano, 34 Younes). All: Gattuso. 

Roma: (3-5-2): Lopez, Mancini, Smalling (30' pt Fazio), Ibanez, Zappacosta, Veretout, Pellegrini (30' st Cristante), Mikhitaryan, Spinazzola, Kluivert (20' st Zaniolo), Dzeko. (83 Mirante, 11 Kolarov, 18 Santon, 42 Diawara, 14 Villar, 27 Pastore, 17 Under, 19 Kalinic, 31 Perez). All.: Fonseca. 

Arbitro: Rocchi di Firenze. 

Reti: nel st 10' Callejon, 15' Mikhitaryan, 37' Insigne. Angoli: 8-1 per il Napoli. Recupero: 1' e 4'. Ammoniti: Demme, Pellegrini, Koulibaly, Mancini, Veretout, Cristante per gioco scorretto.
 

Inter-Bologna 1-2, rivivi la diretta

Tabellino

INTER (3-4-1-2): Handanovic, D'Ambrosio, De Vrij, Bastoni, Candreva, Brozovic (43' st Borja Valero), Gagliardini (43' st Vecino) Young (40' Biraghi), Eriksen (30' st Sanchez), Lukaku, Lautaro (40' st Esposito) (27 Padelli, 46 Berni, 2 Godin, 13 Ranocchia, 18 Asamoah, 31 Pirola, 32 Agoumé). All. Conte. 

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski, Tomiyasu (20' st Bani), Danilo, Denswil,Dijks, Soriano, Schouten, Dominguez (43' st Baldursson), Orsolini (20' st Palacio), Barrow (40' st Svanberg), Sansone (20' st Juwara) (1 Da Costa, 97 Sarr, 6 Bonini, 11 Krejci, 25 Corbo, 29 Cangiano). All. Mihajlovic. 

Arbitro: Pairetto di Torino. 

Reti: nel pt al 22' Lukaku; nel st 29' Juwara, 35' Barrow. Angoli: 12-9 per l'Inter Recupero: 2' e 6'. Ammoniti: Danilo, Palacio, Juwara, D'Ambrosio per gioco falloso. Espulsi: 12' st Soriano per proteste, 32' st Bastoni per doppia ammonizione. Note: al 17' st Skorupski ha parato un rigore a Lautaro. 

Brescia-Verona 2-0, rivivi la diretta

Tabellino

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Martella (23' st Semprini), Papetti, Mateju; Bjarnason (38' st Zmrhal), Tonali (36' st Viviani), Dessena; Spalek; Torregrossa, Donnarumma. In panchina: Andrenacci, Gastaldello, Chancellor, Ghezzi, Aye, Mangraviti, Skrabb. Allenatore: Lopez.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Empereur (27' st Stepinski); Faraoni, Badu (23' st Lucas), Veloso, Lazovic; Borini (34' pt Verre), Zaccagni (22' st Dimarco); Di Carmine (27' st Pazzini). In panchina: Berardi, Radunovic, Lovato, Bocchetti, Gunter, Terracciano, Pierobon. Allenatore: Juric. 

Arbitro: Piccinini di Forlì.

Reti: 7' st Papetti, 51' st Donnarumma. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Martella, Papetti, Di Carmine, Spalek. Angoli: 3-11. Recupero: 3' pt, 7' st. 

Cagliari-Atalanta 0-1, rivivi la diretta

Tabellino

Cagliari (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Pisacane (30' st Klavan), Carboni; Nandez, Nainggolan (23' st Birsa), Rog, Ionita (23' st Faragò), Lykogiannis (23' st Mattiello); Joao Pedro, Simeone (30' st Ragatzu). In panchina: Rafael, Ciocci, Ladinetti, Boccia, Gagliano, Cigarini, Paloschi. Allenatore: Zenga. 

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Caldara, Palomino, Sutalo (38' st Toloi); Hateboer (29' st Gosens), De Roon, Tameze, Castagne; Malinovskyi (15' st Gomez ), Pasalic (15' st Ilicic); Muriel (15' st Zapata). In panchina: Gollini, Rossi, Djimsiti, Czyborra, Colley, Bellanova, Freuler. Allenatore: Gasperini. 

Arbitro: La Penna di Roma 1. 

Reti: 27' pt Muriel (rig). Note: serata serena, terreno di gioco in condizioni non ottimali. Al 27' pt espulso Carboni per somma di ammonizioni. Ammoniti: Pisacane, Palomino, Nandez, Hateboer. Angoli: 6-4. Recupero: 1'; 3'.

Parma-Fiorentina 1-2, rivivi la diretta

Tabellino

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo (29' st Gi.Pezzella); Kucka, Brugman (29' st Grassi), Kurtic; Kulusevski (37' st Siligardi), Karamoh (1' st Cornelius), Gervinho (40' st Sprocati). In panchina: Colombi, Dermaku, Regini, Laurini, Barilla', Scozzarella, Caprari. Allenatore: D'Aversa.

Fiorentina (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Ge.Pezzella, Igor; Venuti (1' st Lirola), Benassi (49' pt Castrovilli), Pulgar, Duncan, Dalbert (41' st Sottil); Cutrone (42' st Ceccherini), Ribery (21' st Chiesa). In panchina: Dragowski, Badelj, Kouame', Ghezzal, Agudelo, Caceres, Terzic. Allenatore: Iachini.

Arbitro: Abisso di Palermo.

Reti: 19' pt (rig.) e 31' pt (rig.) Pulgar, 5' st (rig.) Kucka. Note: Serata serena, terreno in buone condizioni. Al 44' st espulso il vice allenatore Tarozzi per proteste. Ammoniti: Venuti, Brugman, Kulusevski, Kucka, Ge.Pezzella, Igor, Milenkovic, Cutrone, Kurtic, Sottil. Angoli: 3-0 . Recupero: 7' pt; 7' st.

Sampdoria-Spal 3-0, rivivi la diretta

Tabellino

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Linetty (44' st D'Amico), Bertolacci (15' st Askildsen), Ekdal, Jankto (24' st Depaoli); Ramirez (24' st Leris); Gabbiadini (15' st La Gumina). In panchina: Chabot, Bonazzoli, Maroni, Seculin, Quagliarella, Murru, Rocha. Allenatore: Ranieri. 

SPAL (3-5-2): Letica; Cionek, Vicari (15' st Salamon), Bonifazi; Sala, Strefezza, Missiroli, Murgia (32' st Tunjov), Dabo (1' st Valdifiori); Cerri (24' st Castro), Floccari (15' st Petagna). In panchina: Reca, Thiam, Dal Bello, Tomovic, Meneghetti, Kryeziu, Mendoza. Allenatore: Di Biagio. 

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Reti: 12' pt Linetty, 45' pt Gabbiadini, 48' pt Linetty. Note: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Bertolacci, Cionek. Angoli: 4-13. Recupero: 3', 5'.

Udinese-Genoa 2-2, rivivi la diretta

Tabellino

Udinese (3-5-2): Musso; Ekong, Nuytinck, Samir; Larsen (13' st Ter Avest), De Paul, Jajalo, Fofana (38' st Walace), Sema (23' st Zeegelaar); Lasagna (38' st Teodorczyk), Nestorovski (13' st Okaka). In panchina: Perisan, Nicolas, Becao, Ballarini, Mazzolo, Palumbo, De Maio. Allenatore: Gotti. 

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Romero (1' st Soumaoro), Masiello; Biraschi, Behrami (1' st Pinamonti), Lerager, Sturaro, Cassata (38' st Destro); Iago Falque (14' st Pandev), Sanabria (32' st Favilli). In panchina: Ichazo, Marchetti, Zapata, Jagiello, Eriksson, Ghiglione, Rovella. Allenatore: Nicola. 

Arbitro: Orsato di Schio. 

Reti: 44' pt Fofana, 28' st Lasagna, 36' st Pandev, 52' st Pinamonti. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Sema, Larsen, Goldaniga, Sturaro, Fofana. Angoli: 2-4. Recupero: 2' pt, 7' st.