Atalanta-Spezia 3-1, doppietta di Mario Pasalic (Ansa)
Atalanta-Spezia 3-1, doppietta di Mario Pasalic (Ansa)

Roma, 12 marzo 2021 - Dopo il turno di coppe europee (Champions ed Europa League), il campionato è tornato oggi con due anticipi della 27esima giornata. Nel primo in cartellone la Lazio ritrova il successo battendo il Crotone per 3-2. In serata Atalanta Spezia 3-1: la Dea affianca momentaneamente la Juve a 52 punti. L'Inter dopo la vittoria di lunedì sera contro l'Atalanta mantiente sicura la vetta della classifica con 6 punti di vantaggio sul Milan. Ora la Juve, a -10,  dopo la cocente eliminazione dalle Champions League punterà anche lei tutto sul campionato. Domani invece in programma Sassuolo-Verona, Benevento-Fiorentina e Genoa-Udinese.

La Lazio torna a respirare in campionato, dopo due sconfitte consecutive (Bologna e Juventus). Ma che fatica contro un Crotone ultimo in classifica, piegato 3-2, e solo con il solito Caicedo, che entra e segna. All'Olimpico biancocelesti avanti al 14' con Milinkovic-Savic. Alla mezz'ora il pari calabrese con Simy. Al 39' Luis Alberto: Lazio nuovamente in vantaggio. Nella ripresa al 50' rigore per gli ospiti e doppietta di Simy. Poi al 76' entra Caicedo, e all'84esimo arriva il gol vittoria. Lazio a quota 46 punti, Crotone sempre ultimo a 15 punti.

Serie A, Lazio-Torino si giocherà. Juve-Napoli slitta al 7 aprile

Al Gewiss Stadium i ragazzi di Gasperini superano i liguri 3-1. I gol tutti nella ripresa: doppietta di Pasalic al 8'st e al 28'st, in mezzo Muriel al 10'st, per gli ospiti rete di Piccoli al 37'st. la Dea supera la Roma in classifica e raggiunge i bianconeri a quota 52 punti. Lo Spezia resta a 26 punti.

La classifica - Risultati e calendario

Atalanta-Spezia 3-1, rivivi diretta

Tabellino

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Palomino, Djimsiti(9'st Romero); Maehle, de Roon, Freuler, Gosens (46'st Ruggeri); Pasalic (47'st Pessina), Ilicic (21'st Malinovsky); Muriel (21'st Zapata). In panchina: Gollini, Rossi, Ghislandi, Caldara, Miranchuk, Kovalenko, Lammers. Allenatore: Gasperini. 

Spezia (4-3-3): Zoet; Vignali (22'st Acampora), Ismajli (35'st Chabot), Erlic, Marchizza; Sena, Ricci, Maggiore (22'st Estevez); Verde (35'st Farias), Nzola (35'st Piccoli), Gyasi. In panchina: Rafael, Bastoni, Terzi, Ferrer, Pobega, Galabinov, Agudelo. Allenatore: Italiano. 

Arbitro: Marini di Roma. 

Reti: 8'st e 28'st Pasalic, 10'st Muriel, 37'st Piccoli. NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Toloi, de Roon. Angoli: 5-3 per lo Spezia. Recupero: 1' pt; 4' st. 

Lazio-Crotone 3-2, rivivi la diretta

Tabellino

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu (39' st A.Pereira); Marusic, S.Milinkovic-Savic, Leiva (25' st Lulic), Luis Alberto, Fares (25' st Escalante); Correa (31' st Muriqi), Immobile (31' st Caicedo). (1 Strakosha, 71 Alia, 14 Hoedt, 37 Musacchio, 16 Parolo, 32 Cataldi). All.: S.Inzaghi. 

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallàn (1' st Djidji), Golemic, Luperto; P.Pereira (25' st A.Benali), Messias, Petriccione (43' st Di Carmine), Molina, Reca (20' st Rispoli); Ounas, Simy. (16 Festa, 22 Crespi, 3 Cuomo, 20 Rojas, 21 Zanellato, 77 Vulic, Eduardo Henrique, 97 Rivière). All.: Cosmi (squalificato), in panchina Tardioli. 

Arbitro: Rapuano di Rimini. 

Reti: nel pt 14' S.Milinkovic-Savic, 29' Simy, 39' Luis Alberto; nel st Simy (rigore) e 39' Caicedo. Ammoniti: Djidji, Petriccione e Rispoli per gioco falloso. Angoli: 5-1 per la Lazio. Recupero. 0' e 4'.