Gianluca Scamacca in gol contro al Samp (Ansa)
Gianluca Scamacca in gol contro al Samp (Ansa)

Roma, 1 novembre 2020 - Entra nel vivo la sesta giornata del campionato di calcio, Serie A dopo i tre anticipi di ieri: Crotone-Artalanta 1-2, Inter-Parma 2-2 e Bologna-Cagliari 3-2.

Il menù di oggi è iniziato con con la vittoria del Milan che ha espugnato Udine (2-1 il risultato finale per i rossoneri). Decisiva la rovesciata nel finale di Zlatan Ibrahimovic, al suo ottavo gol stagionale: il Milan (che era passato in vantaggio con Kessie e aveva subito il pareggio su rigore di de Paul) trova la quinta vittoria nelle prime sei giornate ed è solo in testa alla classifica con 16 punti.

Dopo due pareggi di fila, la Juventus trova la vittoria 4-1 a Cesena contro lo Spezia grazie al ritorno in campo di Cristiano Ronaldo. Il fenomeno portoghese entra nel secondo tempo e dopo tre minuti trova il gol che riporta avanti la Juve, dopo le reti di Morata e Pobega nel primo tempo. Poi ci pensa Rabiot a firmare il tris per la squadra bianconera, con il portoghese che cala il poker con un cucchiaio su calcio di rigore.

Rimonta show della Lazio, Torino nel baratro. La squadra di Simone Inzaghi batte 4-3 in trasferta gli uomini di Giampaolo e recupera terreno in classifica. I biancocelesti passano in vantaggio con Pereira (15'), poi subiscono la reazione dei granata, che vanno a segno con Bremer (19') e Belotti (24'). Nella ripresa Milinkovc Savic (46') pareggia su punizione, poi nel finale succede di tutto. All'87' Lukic riporta avanti il Torino, poi nel recupero la Lazio ribalta il risultato grazie a un rigore di Immobile (95') e un guizzo di Caicedo (98').

Il Sassuolo, rimaneggiato, passa al San Paolo di Napoli. La formazione emiliana, per ora la rivelazione del campionato, trova la rete azzurra ben due volte, la prima con Locatelli, su rigore, e poi Lopez. Emiliani secondi con 14 punti. La Roma (furto in casa dell'allenatore Fonseca: gli hanno rubato tre Rolex) ha battuto la Fiorentina 2-0, Spinazzola e Pedro. 

In serata il derby della Lanterna si è chiuso con un 1-1 tra Sampdoria e Genoa. Blucerchiati in vantaggio con Jankto, la risposta dei grifoni con Scamacca, primo gol in A.

Il turno sarà completato dal posticipo di lunedì Verona-Benevento.

La classifica - Calendario e risultati

 

Sampdoria-Genoa 1-1, rivivi la diretta

Tabellino

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Jankto (39' st Leris), Thorsby, Ekdal (21' st Verre), Damsgaard (29' st Candreva); Ramirez (21' st Adrien Silva), Quagliarella (21' st Keita Balde). In panchina: Ravaglia, Letica, Colley, Askildsen, Regini, La Gumina, Ferrari. Allenatore: Ranieri. 

Genoa (4-3-1-2): Perin; Biraschi, Goldaniga, Zapata, Criscito (32' st Pellegrini); Rovella, Badelj (28' st Behrami), Lerager (41' st Radovanovic); Zajc (41' st Melegoni); Pandev, Scamacca (28' st Pjaca). In panchina: Marchetti, Paleari, Bani, Ghiglione, Destro, Masiello, Parigini. Allenatore: Maran. 

Arbitro: La Penna di Roma. 

Reti: 23' pt Jankto, 28' pt Scamacca. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Quagliarella, Goldaniga, Thorsby, Ekdal, Jankto, Bereszynski. Angoli: 7-4. Recupero: 1'; 3'.

Napoli-Sassuolo 0-2, rivivi la diretta

Tabellino

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj (25'st Mario Rui); Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano (33'st Zielinski), Mertens (25'st Elmas), Lozano (20'st Petagna); Osimhen. In panchina: Meret, Contini, Malcuit, Demme, Maksimovic, Ghoulam, Rrahmani, Lobotka. Allenatore: Gattuso. 

Sassuolo (3-4-2-1): Consigli; Ayhan, Chiriches (43'st Bourabia), Ferrari; Müldür (36'st Kyriakopoulos), Locatelli, Lopez, Rogerio; Traorè (23'st Defrel), Boga (35'st Obiang); Raspadori (43'st Marlon). In panchina: Pegolo, Turati, Vitale, Peluso, Steau, Piccinini. Allenatore: De Zerbi.

Arbitro: Mariani di Aprilia 5.

Reti: 14'st Locatelli (rig), 50'st Lopez. Note: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Locatelli, Manolas, Bourabia, Ospina. Angoli: 12-3 per il Napoli. Recupero: 1', 7'. 

Roma-Fiorentina 2-0, rivivi la diretta

Tabellino

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp (26' st Bruno Peres), Pellegrini (33' st Cristante), Veretout (45' st Kumbulla), Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro (26' st Carles Perez); Dzeko. In panchina: Pau Lopez, Farelli, Fazio, Juan Jesus, Podgoreanu, Villar, Borja Mayoral. Allenatore: Fonseca. 

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Martinez Quarta, Caceres; Lirola, Amrabat (36' st Duncan), Bonaventura (12' st Vlahovic), Castrovilli (1' st Pulgar), Biraghi; Callejon (21' st Kouame), Ribery (36' st Cutrone). In panchina: Terracciano, Brancolini, Ponsi, Igor, Venuti, Barreca, Saponara. Allenatore: Iachini. 

Arbitro: Orsato di Schio 5. 

Reti: 12' pt Spinazzola; 25' st Pedro. NOTE: serata umida, terreno di gioco in discrete condizioni. Al 43' st espulso Martinez Quarta, per gioco pericoloso. Ammoniti: Dzeko, Castrovilli, Veretout, Lirola, Cristante. Angoli: 7-4. Recupero: 0'; 4'.
 

Udinese-Milan 1-2, rivivi la diretta

Tabellino

Udinese (4-3-3): Musso; Stryger Larsen (38' st Bonifazi), De Maio, Becao, Samir ; De Paul, Arslan (18' st Makengo), Pereyra (37' st Forestieri); Pussetto, Okaka (26' st Lasagna), Deulofeu (26' st Ouwejan). In panchina: Gasparini, Scuffet, Molina, Nuytinck, Ter Avest, Nestorovski, Zeegelaar. Allenatore: Gotti. 

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria (26' st Dalot), Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessiè, Bennacer  (12' st Tonali); Saelemaekers (12' st Diaz), Calhanoglu (44' st Krunic), Leao (26' st Rebic); Ibrahimovic. In panchina: Tatarusanu, A. Donnarumma, Castillejo, Conti, Hauge, Kalulu, Maldini, Duarte. Allenatore: Pioli. 

Arbitro: Di Bello di Brindisi 

Reti: 18' pt Kessie', 3' st De Paul (rig), 38' st Ibrahimovic 

Note - Ammoniti: Theo Hernandez, Becao, Arslan, Donnarumma. Angoli: 2-4. Recupero: 0', 4'.

Spezia-Juventus 1-4, rivivi la diretta

Tabellino

Spezia (4-3-3): Provedel; Salva, Terzi (43'st Ismajli), Chabot (28'st Dell'Orco), Bastoni; Bartolomei, Ricci, Pobega (28'st Estevez); Verde (1'st Agudelo), Nzola, Farias (28'st Gyasi). In panchina: Rafael, Piccoli, Krapikas, Agoume, Mora, Vignali, Deiola. Allenatore: Italiano. 

Juventus (3-5-2): Buffon; Danilo, Demiral, Bonucci (32'st Frabotta); Cuadrado, Bentancur (16'st Rabiot), Arthur, Mckennie (16'st Ramsey), Chiesa; Dybala (11'st Ronaldo), Morata (32'st Kulusevski). In panchina: Szczesny, Pinsoglio, Bernardeschi, Portanova. Allenatore: Pirlo.

Arbitro: Abisso di Palermo 6. 

Reti: 14'pt Morata, 32'pt Pobega, 14'st e 31'st (rig) Ronaldo, 22'st Rabiot. 

Note - Ammoniti: Chabot, Rabiot, Bartolomei, Bastoni. Angoli: 4-3 per lo Spezia. Recupero: 2'; 3'.

Torino-Lazio 3-4, rivivi la diretta

Tabellino

Torino (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda (25' st Singo), Lyanco, Bremer, Rodriguez; Meite, Rincon, Lynetty; Lukic; Verdi (26' st Nkoulou), Belotti (31' st Bonazzoli). In panchina: Ansaldi, Murru, Buongiorno, Edera, Gojak, Segre, Vianni, V. Milinkovic-Savic, Rosati. Allenatore: Giampaolo.

Lazio (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt, Acerbi; Patric, S. Milinkovic-Savic, Parolo (1' st Lucas Leiva), Pereira (1' st Akpa Akpro), Fares (36'st Cataldi); Correa (28' st Caicedo), Muriqi (11' st Immobile). In panchina: Novella, Franco, Armini, Ndrecka, Czyz, Alia, Strakosha. Allenatore: Inzaghi. 

Arbitro: Chiffi di Padova 

Reti: 15' pt Pereira, 19' pt Bremer, 25' pt Belotti (rig.); 3'st S. Milinkovic-Savic, 42' st Lukic, 50' st Immobile (rig.), 53' st Caicedo. 

Note - Ammoniti: Pereira, Hoedt, Immobile, Nkoulou, Rincon, Caicedo. Angoli: 7-1. Recupero: 1'; 10'.