18 feb 2022

Serie A in America, idea torneo. "Lo vogliamo per due motivi"

La Lega di Serie A sta provando a organizzare un torneo negli Usa durante il prossimo Mondiale 

francesco bocchini
Sport
Luigi De Siervo
Luigi De Siervo

Milano, 18 febbraio 2022 - Un torneo organizzato negli Stati Uniti durante il prossimo Mondiale, così da permettere ai giocatori non impegnati nella rassegna iridata in programma dal 21 novembre fino al 18 dicembre 2022 di restare in forma e contemporaneamente al nostro calcio di farsi pubblicità Oltreoceano. E' questo il progetto che la Lega di Serie A sta portando avanti e del quale ha parlato l'amministratore delegato Luigi De Siervo all’agenzia Reuters. "Vogliamo mantenere i nostri giocatori in forma mentre ci promuoviamo in un mercato che consideriamo strategico. Gli impegni sarebbero stati programmati per evitare qualsiasi sovrapposizione con il calendario dei Mondiali”. 

Il torneo nel dettaglio

La manifestazione, della durata di 20 giorni circa, prevederebbe una fase a gironi che vedrebbe protagoniste tutte e 20 le formazioni del massimo campionato, seguita dalle sfide a eliminazione diretta a partire dai quarti di finale. Secondo una stima di Andrea Butti, capo delle competizioni della Serie A, i giocatori potenzialmente coinvolti nel Mondiale e che militano nel massimo campionato nostrano sono circa 85. Il che significa che ne resterebbero 570 da poter schierare. Allo studio c'è la sostenibilità dell'operazione, oltre che la soluzione ai problemi logistici, dato che dovrebbero spostarsi oltre 1200 persone. Senza dimenticare che in ballo ci sono anche i diritti tv e che il tutto dovrà essere approvato da Fifa e Uefa. 

Leggi anche: Juventus-Torino, probabili formazioni e dove vederla

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?