Serie A. Inter, Romelu Lukaku (Ansa)
Serie A. Inter, Romelu Lukaku (Ansa)

Bologna, 19 giugno 2020 - Dopo la lunga sosta causata dalla pandemia di Coronavirus, la Serie A riparte dai recuperi della 25esima giornata, in programma nel prossimo weekend. Nel dettaglio, ad aprire la danze sabato 20 giugno sarà Torino-Parma alle 19.30, seguita alle 21.45 da Verona-Cagliari. Il turno sarà completato domenica 21 giugno da Atalanta-Sassuolo (19.30) e Inter-Sampdoria (21.45).

Classifica serie A, partite, calendario e risultati

Torino-Parma

Sabato 20 giugno ore 19.30

L'obiettivo in casa granata è interrompere un'emorragia lunga 6 partite, caratterizzate da altrettante sconfitte: guai a perdere la settima di fila, evento mai successo nella storia della formazione attualmente allenata da Longo, che alla ripartenza non potrà contare sugli infortunati Baselli, Ansaldi e Verdi. Aria d'Europa invece per il Parma, che ritroverà Inglese con l'obiettivo di sbloccare un attacco piuttosto anemico nella fase precendete la sosta: 1 gol nelle ultime 3 gare (una vittoria e 2 sconfitte per 1-0).

Le probabili formazioni

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Izzo; De Silvestri, Lukic, Rincon, Aina; Edera, Berenguer; Belotti. All.: Longo

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, B. Alves, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Hernani; Kulusevski, Cornelius, Kurtic. All.: D'Aversa

Orari tv e dove vederla

Torino-Parma (fischio d'inizo alle 19.30) sarà trasmessa in esclusiva in diretta tv da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo Sky Go.

 













Hellas Verona-Cagliari

Sabato 20 giugno ore 21.45

Ambizioni europee anche per il Verona, che recupera Faraoni con l'obiettivo di dimenticare la sconfitta contro la Sampdoria precedente la sosta. Voglia di rivincita ancora maggiore per il Cagliari, dove deve ancora debuttare Zenga con la speranza di ritrovare una vittoria che ai sardi (che dovranno fare a meno di Nainggolan e Joao Pedro) manca addirittura dal 2 dicembre (curiosamente proprio contro la Sampdoria).

Le probabili formazioni

Hellas Verona (3-4-1-2): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Verre; Di Carmine. All.: Juric

Cagliari (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Klavan; Nandez, Ionita, Cigarini, Rog, Lu. Pellegrini; Pereiro, Simeone. All.: Zenga

Orari tv e dove vederla

Hellas Verona-Cagliari (fischio d'inizio alle 21.45) sarà trasmessa in diretta streaming dalla piattaforma DAZN. Per i clienti che hanno aderito all'offerta Sky-DAZN, sarà disponibile la visione anche sul canale satellitare DAZN1.
 












Atalanta-Sassuolo

Domenica 21 giugno ore 19.30

La difesa del quarto posto dell'Atalanta parte dalla caccia alla quarta vittoria consecutiva e la buona notizia per Gasperini è che non ci saranno indisponibili per la sfida contro un Sassuolo tranquillo a metà classifica. Una sola defezione invece per De Zerbi, costretto a rinunciare a Romagna dietro per cercare di dare continuità al successo sul Brescia prima della sosta, match entrato nella storia (e nel cuore) per l'esultanza con tanto di cartello benaugurante di Caputo.

Le probabili formazioni

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, D. Zapata. All.: Gasperini

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, G. Ferrari, Marlon, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. All.: De Zerbi

Orari tv e dove vederla

Atalanta-Sassuolo (fischio d'inizio alle 19.30) sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo Sky Go.











 

Inter-Sampdoria

Domenica 21 giugno ore 21.45

Dimenticare l'eliminazione dalla Coppa Italia e le polemiche seguenti specialmente a causa del rendimento svagato di Lautaro Martinez, pronto a fare reparto con Lukaku e l'oggetto misterioso Eriksen a supporto: è questo l'obiettivo di Conte, che vuole cancellare anche le 2 sconfitte precedenti la sosta per provare a riavvicinarsi al treno scudetto. Per farlo dovrà battere una Sampdoria ancora invischiata nei bassifondi della classifica nonostante la vittoria sul Verona che aveva segnato la rinascita di Quagliarella. Il bomber però non ci sarà per problemi muscolari, al suo posto è probabile che Ranieri scelga Ramirez.

Le probabili formazioni

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Young; Eriksen; R. Lukaku, Lautaro Martinez. All.: Conte

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Murru; Ramirez, Vieira, Ekdal, Jankto; Ramirez, Gabbiadini. All.: Ranieri

Orari tv e dove vederla

Inter-Sampdoria (fischio d'inizio alle 21.45) sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, numero 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo Sky Go.