Roma, 15 aprile 2018 - La 32esima giornata di campionato di Serie A continua con i match della domenica (risultati e classifiche). Fiorentina-Spal, alle 12.30, finisce 0-0. Stesso risultato per il big match Milan-Napoli, con Donnarumma protagonista di un miracoloso intervento su Milik che negli ultimi minuti salva il risultato. Il Bologna supere il Verona per 2-0 e blinda la salvezza. Sassuolo-Benevento termina 2-2. Alle 18, la Juventus passeggia sulla Sampdoriaun 3-0 per sfogare la rabbia di Madrid. Con questa vittoria i bianconeri allungano a +6 sul Napoli in classifica. Il posticipo serale, il derby Lazio-Roma, è finito 0-0. Ieri ben quattro partite. Cagliari vittorioso in casa con l'Udinese per 2-1, pari a reti inviolate in Chievo-Torino e Atalanta-Inter. Il Genoa ha battuto il Crotone per 1-0. 

image

Serie A: risultati, classifica, marcatori

Serie B: risultati, classifica, prossimo turno

I match della giornata

Fiorentina-Spal 0-0, rivivi la diretta

Si ferma l'imperiosa marcia della Fiorentina. Sorride la Spal, per aver strapatto un punto preziosissimo in chiave salvezza. All'Artemio Franchi una Spal piuttosto arcigna difende lo 0-0. Gli emiliani di Leonardo Semplici staccano di un punto il Crotone e, finisse ora il campionato, sarebbero salvi. Mezzo passo falso per la squadra di Stefano Pioli che dopo una serie di sei vittorie consecutive, deve accontentarsi di un punto, che permette ai gigliati di mantenere due lunghezze di vantaggio sull'Atalanta. Da segnalare il coro "insensibile, insensibile" (chiara presa in giro nei confronti di Buffon che aveva apostrofato così il direttore di gara di Real Madrid-Juve) rivolto dai tifosi viola all'arbitro Orsato che, al 12esimo del primo tempo, aveva assegnato un rigore agli emiliani. Dopo aver consultato il Var, il fischietto ha cambiato idea, negando il penalty alla Spal. E allora il coro è diventato: "Sensibile, sensibile".

Il commento. Meret blocca la Viola

Il tabellino.

Fiorentina: Sportiello, Milenkovic, Hugo, Pezzella; Biraghi (dal 35' st Gil Dias), Veretout, Dabo, Benassi, Chiesa; Saponara (dal 20' st Eysseric); Simeone (dal 20' st Falcinelli). A disp. Dragowski, Cerofolini, Gaspar, Hristov, Olivera, Cristoforo. All. Pioli.

Spal: Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Everton, Viviani, Vitale, Costa (dal 1' st Mattiello (dal 26' st Schiavon)); Floccari (dall'11' st Paloschi), Antenucci. A disp. Gomis, Marchegiani, Vaisanen, Konate, Salamon, Bonazzoli, Esposito. All. Semplici.

Arbitro: Orsato di Schio.

Note: Ammoniti Saponara (F), Everton (S), Vitale (S), Hugo (F).

 

Milan-Napoli 0-0, rivivi la diretta 

Tabellino

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura (35'st Locatelli); Suso, Kalinic (25'st Andre' Silva), Calhanoglu.
In panchina: A. Donnarumma, Storari, Abate, Antonelli, Gomez, Jose' Mauri, Montolivo, Borini, Cutrone. Allenatore: Gattuso  
Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan  (42'st Rog sv), Jorginho, Hamsik (21'st Zielinski); Callejon, Mertens (21'st Milik), Insigne
In panchina: Rafael, Sepe, Chiriches, Milic, Tonelli, Diawara, Machach, Ounas. Allenatore: Sarri 

Arbitro: Banti di Livorno 6.5

Note: pomeriggio fresco, terreno in discrete condizioni, spettatori 66mila circa. Ammoniti: Zapata, Hysaj, Koulibaly. Angoli: 11-8 per il 
Milan. Recupero: 1'; 3'.

Arbitro: Banti di Livorno

DONNARUMMA_30438201_191300

Bologna-Verona 2-0, rivivi la diretta

Tabellino

Bologna (4-3-3): Mirante, Mbaye, De Maio, Helander, Masina, Dzemaili, Pulgar (13' st Crisetig), Poli (31' st Nagy), Verd, Destro, Palacio (39' st Di Francesco sv).
(1 Da Costa, 34 Ravaglia, 3 Gonzalez, 4 Krafth, 26 Romagnoli, 33 Keita, 8 Orsolini, 19 Avenatti, 21 Falletti). All.: Donadoni.

Hellas Verona (4-4-2): Nicolas, Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Felicioli, Romulo (23' st Lee), Fossati (38' st Matos sv), Valoti, Aarons, Cerci (15' st Petkovic), Fares.

(17 Silvestri, 40 Coppola, 69 Souprayen, 72 Danzi, 75 Hertaux, 4 Laner, 14 Zuculini, 37 Bearzotti, 29 Tupta). All.: Pecchia .

Arbitro: Abisso di Palermo 6.

Reti: nel pt 31' Verdi; nel st 49' Nagy.

Angoli: 4-3 per Hellas Verona.

Recupero: 1' e 4'.
Ammoniti: Caracciolo, Pulgar, Crisetig, Palacio e Lee per gioco scorretto. Var: 0.
Spettatori: 19.172 per un incasso di 220.590 euro.

** I GOL: - 31' pt: il  Bologna riparte in contropiede con Masina sulla fascia sinistra. Il terzino cambia gioco e imbecca Verdi sul vertice sinistro dell'area del 
Verona. Fares lo stende: Verdi, sul calcio di punizione, sorprende Nicolas sul proprio palo, mettendo la palla nel sette col suo sinistro.

- 49' st: Destro si libera di forza di Vukovic e punta l'area sul vertice destro. Il tiro in diagonale è ribattuto con i piedi da Nicolas. Il pallone arriva a Verdi che lo stoppa all'altezza del dischetto: irrompe Nagy, che di di sinistro sigla il suo primo gol in Italia.

Sassuolo-Benevento 2-2, rivivi la diretta

Il tabellino

Sassuolo (3-5-2): Consigli (Pegolo dal 32' st); Dell'Orco, Acerbi, Peluso; Adjapong, Magnanelli (Berardi dal 16' st), Cassata, Missiroli (Mazzitelli dal 25' st), Rogerio; Babacar, Politano. All. Iachini.  
Benevento (4-3-3): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia (Venuti dal 41' st); Guilherme (Brignola dal 25' st), Sandro, Cataldi; Iemmello (Parigini dal 20' st), Diabatè, Djuricic. All. De Zerbi.  Arbitro: Gavillucci di Latina.  

Reti: Diabatè (B) al 22' pt e al 27' st, Politano (S) al 41' pt e al 19' st.  

Note: Ammoniti Peluso (S), Acerbi (S), Magnanelli (S), Cataldi (B), Sandro (B).

Arbitro: Gavillucci di Latina

Juventus-Sampdoria 3-0, rivivi la diretta 

Il tabellino e le pagelle

Juventus (4-3-3): Buffon 6,5; Howedes 6.5, Rugani 6, Chiellini 6, Asamoah 6.5; Khedira 6.5 (36' st Sturaro sv), Pjanic 5.5 (44' pt Douglas Costa 8), Matuidi 6.5; Cuadrado 6, Mandzukic 7, Dybala 5 (21' st Bentancur 6).
In panchina: Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Barzagli, Alex Sandro, Lichtsteiner, Marchisio, Higuain. Allenatore: Allegri 7

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 5.5; Sala 5.5, Silvestre 5, Ferrari 4.5, Regini 4.5; Praet 6, Torreira 5.5, Barreto 6 (36' st Verre sv); Ramirez 5.5 (15' st Caprari 5.5); Quagliarella 5.5 (1' st Kownacki 5), Zapata 5. In panchina: Belec, Tozzo, Andersen, Alvarez, Linetty, Strinic, Capezzi. Allenatore: Giampaolo 5.

Arbitro: Mariani di Aprilia 6.
Reti: 45' pt Mandzukic, 15' st Howedes, 30' st Khedira.

Note: cielo coperto, terreno in perfette condizioni.

Ammoniti: Asamoah, Howedes.

Angoli: 8-6 per la Sampdoria.

Recupero: 1' pt; 3' st

Formazioni e diretta dalle 18

image

BUFFON_30435695_182818

Lazio-Roma 0-0, rivivi la diretta

Tabellino e pagelle 

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Luiz Felipe 6, de Vrij 6.5, Radu 5; Marusic 6, Parolo 6, Leiva 5.5, Milinkovic 6, Lulic 5 (14'st Lukaku 5.5); Felipe Anderson 5 (14'st Luis Alberto 6); Immobile 6 (37'st Bastos sv). In panchina: Guerrieri, Vargic, Caceres, Wallace, Basta, Murgia, Di Gennaro, Lukaku, Nani, Caicedo. Allenatore: Inzaghi 6. 

Roma (3-4-3): Alisson 6, Fazio 6, Manolas 6.5 (29'st Florenzi 6), Jesus 5.5; Peres 6 (36'st El Shaarawy 6), Strootman 6, De Rossi 5.5, Kolarov 6; Schick 5 (10'st Under 6.5), Nainggolan 5.5, Dzeko 6.5. In panchina: Skorupski, Lobont, Capradossi, Lo. Pellegrini, Silva, Florenzi, Lu. Pellegrini, Gonalons, Gerson, Antonucci. Allenatore: Di Francesco 6. 

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo 6. 

Note: serata umida, terreno in buone condizioni, spettatori 50.000. Ammoniti: Leiva, Juan Jesus, Luiz Felipe, Radu, Strootman. Espulso al 34'st Radu per doppia ammonizione. Angoli: 7-2 per la Lazio. Recupero: 0'; 3'.

SERIE A_24336190_194218