Niente Inter-Sampdoria causa allarme Coronavirus
Niente Inter-Sampdoria causa allarme Coronavirus

Milano, 23 febbraio 2020 - L'allarme Coronavirus sta sconvolgendo gli appuntamenti di serie A. Sono in tutto quattro le gare di questo turno rinviate a data da destinarsi. Una situazione che rischia di mettere in seria crisi il proseguo del campionato. Già, perché con un calendario così fitto come quello attuale non sarà facile individuare una data che accontenti tutte le squadre coinvolte. Specie chi, come l'Inter, è impegnata anche in Europa League e Coppa Italia. Attenzione, perché i nerazzurri dovrebbero scendere in campo a San Siro giovedì per la sfida di ritorno contro il Ludogorets. Probabile che la partita venga regolarmente disputata a porte chiuse. 

E questa può essere anche la soluzione per la prossima giornata di serie A nelle zone a rischio. Il 26esimo turno prevede soprattutto il derby d'Italia all'Allianz Stadium fra Juventus e Inter. Una gara attesissima, ma che rischia di essere giocata senza pubblico per tutelare la sicurezza ma pure il regolare svolgimento di un massimo campionato che, come le categorie inferiori, è destinato a risentire eccome dell'effetto Coronavirus. Nel frattempo il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha deciso di allestire una task force di medici per analizzare la situazione d'emergenza Coronavirus e dare indicazioni precise sull'attività delle squadre nazionali.