Sergio Ramos
Sergio Ramos

Milano, 13 novembre 2020 - Da simbolo del madridismo a possibile separato in casa. E tutto ad appena dieci giorni dall'incredibile traguardo dei 100 gol siglati con i Blancos, raggiunto grazie all'ennesimo colpo di testa vincente della sua carriera (contro l'Inter in Champions League). Uno strano scherzo del destino quello toccato a Sergio Ramos, semplicemente uno dei difensori più forti al mondo. Eppure, dopo una vita passata con il Real, lo spagnolo potrebbe essere costretto a cambiare aria. Già, perché dell'accordo per rinnovare il contratto con il club campione in carica della Liga, che scade il prossimo 30 giugno, neppure l'ombra. 

Interesse bianconero

Siamo quasi a metà novembre e fra meno due mesi il classe '86 sarà libero di firmare per un nuova società. Stando a quanto raccontano dalla Spagna, fra le squadre maggiormente attente alla situazione di Sergio Ramos ci sarebbe anche la Juventus, vera e propria regina dei colpi a parametro zero. La carta d'identità e l'alto ingaggio chiesto dal centrale iberico vanno però contro la politica attuata ultimamente dal club di Andrea Agnelli, che tuttavia potrebbe fare un'eccezione per un calciatore che continua a dimostrare di essere in grado di fare la differenza, sia in fase difensiva che offensiva, come testimoniato dal suo score da record. 

Psg in pole

La presenza di Cristiano Ronaldo nelle fila bianconere sarebbe uno stimolo per Sergio Ramos per ascoltare attentamente la proposta della Vecchia Signora, ovviamente non l'unica destinata a pervenirgli da qui alle prossime settimane. Sulle sue tracce infatti ci sarebbe soprattutto il Paris Saint Germain, pronto ad accontentare le pretese economiche dell'ex Siviglia, che vorrebbe un triennale da 12 milioni a stagione. Più defilati, ma comunque sul pezzo, i due club di Manchester. 

Leggi anche: La metamorfosi di Danilo

Francesco Bocchini